Ligue 1, Balotelli ammonito... per cori razzisti

Il centravanti italiano è finito di nuovo al centro della cronaca in Francia, venendo ammonito durante il match di ieri tra il Dijon e il suo Nizza

Ligue 1, Balotelli ammonito... per cori razzisti

Mario Balotelli sta vivendo sicuramente una delle sue migliori stagioni con la maglia del Nizza in Ligue 1. Il centravanti italiano, infatti, ha giocato diciassette partite di campionato, mettendo a segno ben tredici reti ma anche il rendimento in Europa League è stato ottimo, con ben quattro reti messe a segno nelle cinque partite disputate fino ad ora, mentre in coppa di Lega la presenza è solo una, condita da una rete. Un rendimento straordinario che aveva fatto finire nel mirino della critica anche Giampiero Ventura, che quando era commissario tecnico della nazionale italiana avrebbe potuto dargli una chance, soprattutto alla luce delle difficoltà riscontrate dalla Nazionale italiana in fase realizzativa nelle ultime partite.

Occasione che gli verrà concessa da Gigi Di Biagio, nominato ct della Nazionale fino a giugno, quando verrà scelto poi quello che sarà il tecnico che dovrà portare l'Italia ai prossimi europei.

Balotelli che, intanto, ieri è finito di nuovo al centro delle polemiche. Il giocatore, infatti, ha ricevuto insulti razzisti da parte di alcuni tifosi presenti sugli spalti durante il match tra Dijon e Nizza, vinto dalla squadra di casa per 3-2. A testimoniare l'accaduto è stato proprio il club della Costa Azzurra, che ha postato sul proprio profilo Twitter l'accaduto.

Ad un quarto d'ora dalla fine Balotelli è stato ammonito dall'arbitro dopo aver provocato il pubblico di casa, ma ad essere la vittima di tutto ciò era proprio SuperMario, preso di mira dai sostenitori avversari, tanto che il presidente del Nizza, Jean Pierre Rivere, ha commentato l'episodio con un perentorio: "E' uno scandalo". Il centravanti italiano, però, non è la prima volta che finisce nel ciclone razzismo nel campionato francese: l'ultimo episodio, infatti, era accaduto il 21 gennaio 2017, in occasione del match contro il Bastia. Per tutta la partita l'ex Milan ed Inter fu insultato dai tifosi, tanto che dopo il giocatore arrivò a sfogarsi sui social con lungo post, che colpì in particolar modo un tifoso del Bastia che si autodenunciò per l'accaduto, con il club che sospese l'abbonamento del proprio tifoso, impedendogli di entrare allo stadio. Il post che Balotelli pubblicò sui propri social è il seguente: "Ho una domanda per voi francesi: è normale che i tifosi del Bastia facciano i versi della scimmia e gli "uh uh" per tutta la partita e nessuno della commissione disciplinare dica nulla? Quindi il razzismo è legale in Francia? O solo a Bastia? Il calcio è uno sport incredibile, ma le persone come i tifosi del Bastia lo rendono orribile. Vergogna davvero!".

Il futuro di Balotelli

SuperMario ha il contratto in scadenza con il Nizza a giugno 2018 ed è molto probabile che non verrà rinnovato. Il giocatore potrebbe tornare in Italia, dove non mancano gli estimatori dopo le ultime prestazioni. Su tutte si è parlato di un possibile interessamento del Napoli, anche per motivi familiari visto che Balotelli ha una figlia all'ombra del Vesuvio e vorrebbe tornare nel Belpaese per poter far sentire maggiormente la propria presenza. Nei giorni scorsi si era vociferato anche di un possibile interesse della Juventus, ma al momento non sembra esserci nulla di concreto a riguardo.



RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su