De Boer: "Mourinho ha speso un miliardo in carriera per far giocare così le sue squadre"

Il tecnico olandese, dopo l'eliminazione del Manchester United dalla Champions League, ha riservato una dura frecciata a Mourinho

Questa sera è andata in scena la più grande sorpresa di questa edizione della Champions League, con il Manchester United di José Mourinho che è stato eliminato dalla competizione per mano del Siviglia di Vincenzo Montella, capace di imporsi 2-1 all'Old Trafford, grazie alla doppietta messa a segno da Ben Yadder.

Nei giorni scorsi Frank de Boer aveva criticato aspramente lo Special One per il suo modo di gestire il giovane Rashford, usando parole molto dure: "È un peccato che l’allenatore di Rashford sia Mourinho. Lui è un calciatore al quale normalmente vorresti dare tempo e possibilità di commettere errori, ma Mourinho non è così. Lui vuole ottenere risultati e se giochi una o due partite non buone, ti mette subito fuori. Rashford è un giocatore vero, è molto giovane ed ha bisogno di giocare. E' molto talentuoso e lo vorresti vedere giocare ogni settimana".

Dopo la replica di Mourinho, arriva la bordata di de Boer

Nella giornata di ieri, nel corso della conferenza stampa di presentazione della sfida contro il Siviglia, Mourinho aveva risposto all'ex tecnico dell'Inter in modo molto forte: "Ho letto alcune dichiarazioni del peggior tecnico della storia in Premier League, con 7 sconfitte e nessun gol realizzato in 7 partite. Rashford no ha nulla da imparare da me? Di certo con de Boer imparerebbe come si perde".

Questa sera però i Red Devils sono usciti clamorosamente dalla Champions League e de Boer ha colto l'occasione per rispondere alle parole di Mou, lanciando un duro attacco nei confronti del tecnico portoghese: "Mourinho può tranquillamente dire che io sono il peggior allenatore nella storia della Premier League, ma stasera lui è un allenatore che ha speso quasi un miliardo di euro nella sua carriera per far giocare le sue squadre così".

Mou su de Boer: "Peggior tecnico della storia della Premier"

José Mourinho risponde duramente a Frank de Boer che gli aveva contestato il modo di gestire il giovane Rashford.



News correlate

Torna su