Il PSG di Buffon parte bene con la Supercoppa di Francia: Monaco travolto a Shenzen

Il Paris Saint Germain conquista per il sesto anno consecutivo la Supercoppa di Francia, superando nettamente il Monaco di Jardim

Il Paris Saint Germain continua a dominare il calcio francese. La formazione parigina sono ormai diversi anni che fa assoluta "razzia" di trofei, ossia da quando il club è stato rilevato dallo sceicco Nasser Al-Khelaifi. E anche la Supercoppa di Francia del 2018 va a finire nella bacheca del PSG, dopo aver nettamente superato per 4-0 il Monaco di Jardim in Cina alShenzhen Stadium. Un match che ha visto equilibrio solo per mezz'ora, poi dopo il vantaggio firmato a 31' da Di Maria è stato un assolo della formazione guidata da Thomas Tuchel.

Per il PSG di tratta del sesto successo consecutivo nel Trophée des Champions, con vittorie ininterrotte dal 2013, e l'ottavo complessivamente. Dunque anche Gigi Buffon parte al meglio nella sua avventura al PSG, arricchendo la sua bacheca di un altro trofeo.

SCOMMETTI SULLA COPPA ITALIA 2018-2019! ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

LA PARTITA, IL DOMINIO DEL PSG

Sul fronte formazioni, 3-4-3 per il Paris Saint-Germain di Tuchel che vede in campo sia Buffon che Verratti. Tridente offensivo con Nkunku, Di Maria e Weah. Neymar parte dalla panchina. Invece novità 3-5-2 per il Monaco di Jardim con Jovetic e Lopes in attacco, Raggi in difesa come terzino destro mentre Barreca parte dalla panchina.

La partita è subito divertente con squadre che si affrontano a viso aperto e PSG costantemente pericoloso. Soprattutto è Di Maria a rendersi insidioso in più di una circostanza, segnando al 31' la rete del vantaggio con una perfetta punizione mancina che non lascia scampo a Benaglio. Il Monaco accusa il colpo e al 39' arriva anche il 2-0 del PSG: Nsoki mette in area un bel cross dalla sinistra, tutto facile per Nkunku che deposita in rete e anticipa un Serrano completamente "distratto".

POKER PSG, SEGNA ANCHE WEAH JR

Il secondo tempo si apre con Jardim che manda in campo anche Keita Balde, ma è troppo tardi. Solo Jovetic ci prova dalla distanza, ma Buffon è attento a respingere. Il dominio del PSG comunque continua e al 67' arriva anche il tris con Weah jr: Nsoki è bravissimo sulla fascia sinistra, palla in area per Weah che di sinistro fulmina Benaglio dopo aver bruciato Raggi. La partita non ha più molto da dire, con Nkunku che al 71' colpisce la traversa, prima che al 75' entri in campo anche Neymar. Il brasiliano si mette subito in luce con alcune giocate, ma è ancora Di Maria al 92' a fare doppietta personale e 4-0 sull'assist di Rabiot. Il PSG può alzare al cielo di Shenzen la Supercoppa di Francia.

ULTIMI VIDEO CALCIO ESTERO



News correlate

Torna su