Niente Real Madrid, Lewandowski resta al Bayern Monaco

Il centravanti polacco è stato al centro di vari rumors di mercato questa estate ma alla fine resterà al Bayern Monaco

Uno dei giocatori al centro di varie voci di mercato questa estate è stato il centravanti polacco del Bayern Monaco, Robert Lewandowski. Autore di un Mondiale al di sotto delle aspettative con la propria Nazionale, il giocatore non ha nascosto il proprio malumore nei mesi scorsi, aprendo alla possibilità di lasciare il club tedesco per provare una nuova esperienza in un nuovo campionato. Ora, però, l'allarme sembra rientrato e Lewandowski dovrebbe restare al Bayern anche in questa stagione.

LEWANDOWSKI RESTA AL BAYERN MONACO

Il centravanti polacco, Robert Lewandowski, resterà al Bayern Monaco anche in questa stagione. Il giocatore è stato nel mirino del Real Madrid in questa sessione di calciomercato e sembrava voler spingere per una cessione ai Blancos. Una cessione che, però, non è arrivata anche per la mancanza di offerte all'altezza del valore dell'ex Borussia Dortmund. Il Bayern Monaco, infatti, ha sempre fatto sapere di essere disposto solo per offerte superiori ai 100 milioni di euro. Un'offerta che, in realtà, non è mai arrivata e, quindi, ha portato a Lewandowski a spiegare il motivo per cui sembrava voler dire addio al club tedesco in questa sessione di calciomercato.

LA SPIEGAZIONE DI LEWANDOWSKI

Robert Lewandowski ha voluto spiegare il motivo per cui avrebbe voluto lasciare il Bayern Monaco in questa sessione di calciomercato. Queste le sue parole, rilasciate in un'intervista alla Bild:

"Tra aprile e maggio tutti mi attaccavano e non sentivo nessuna protezione da parte del club. Mi sono sentito solo in quella situazione. Non ho segnato in due o tre partite importanti e improvvisamente tutti hanno cominciato a parlare di me. Non ho visto nessun dirigente a difendermi. La decisione di cercare un altro club era stata concordata col mio agente (Pini Zahavi, ndr) perché in quel momento non mi sentivo bene a Monaco. Mi sentivo come se fossi al Bayern solo da una stagione e non avessi alcun credito, per questo ho pensato di andarmene. Ora il mio cuore è tornato in Baviera, mi sento realizzato a Monaco. I tifosi sono con me e mi hanno dato dimostrazione del loro affetto. Non litigherò più con il club, non perderò più tempo a pensare ad altre squadre".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su