Tottenham, stadio nuovo non pronto: contro l'Inter si gioca a Wembley

Il club inglese ha comunicato che giocherà nell'impianto Nazionale le prossime tre partite di Champions League

Bisognerà attendere ancora per vedere il nuovo stadio del Tottenham. Gli Spurs, infatti, hanno rimandato l'esordio del loro nuovo stadio e ancora per qualche mese dovranno giocare nell'impianto Nazionale, al Wembley Stadium, le loro partite in casa. Tra queste gare ci sono anche quelle di Champions League, che vedranno la squadra di Pochettino affrontare, tra le altre, l'Inter. Anche la supersfida di campionato contro il Manchester City, in programma il 29 ottobre, si giocherà al Wembley Stadium.

TOTTENHAM, CHAMPIONS A WEMBLEY

Sembrava ormai vicino l'inaugurazione del nuovo impianto e, invece, il Tottenham continuerà a giocare a Wembley, e molto probabilmente lo farà fino alla fine dell'anno. Gli Spurs, infatti, hanno comunicato che giocheranno le tre gare casalinghe di Champions League nell'impianto Nazionale. Tre partite importanti, in un girone di ferro, che vedrà il club inglese affrontare l'Inter, il Barcellona (che ieri ha presentato la lista Champions) e il Psv Eindhoven. Solo in caso di qualificazione agli ottavi di finale, che si giocheranno a febbraio, poi, la massima competizione europea potrebbe esordire nel nuovo impianto.

I MOTIVI DEL RINVIO

Nonostante i tifosi premessero per vedere il nuovo stadio dal vivo, il Tottenham ha dovuto rinviare il proprio esordio. Si giocherà nello stadio nazionale anche la gara di Premier League contro il Manchester City del 29 ottobre: gli Spurs dovevano trasferirsi nel nuovo stadio già per la sfida del 15 settembre contro il Liverpool, ma a causa di un problema ai sistemi di sicurezza le gare interne del club inglese si giocheranno ancora per qualche settimana a Wembley.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su bet