Mourinho-Pogba, rapporto ai minimi storici: tolta la fascia di capitano

Il rapporto tra i tecnico portoghese e il centrocampista francese sembra essere ai minimi storici con la revoca della fascia al giocatore

In casa Manchester United il clima sembra essere sempre più rovente dopo l'eliminazione in coppa arrivata ieri, ai calci di rigore contro il Derby County di Frank Lampard. La squadra di José Mourinho, però, deve fare i conti con la grana Paul Pogba, a cui è stata revocata la fascia di capitano dall'allenatore portoghese. Un rapporto sempre più burrascoso tra i due, con l'ex giocatore della Juventus che aveva criticato lo stile di gioco dei Red Devils dopo il pareggio interno in Premier League contro il Wolverhampton per 1-1. Il francese ieri è stato mandato in tribuna e a rendere il clima più rovente ci sono state le dichiarazioni dello stesso Mourinho, che ha dichiarato apertamente di aver voluto togliere la fascia al campione del Mondo.

MOURINHO E LA FASCIA TOLTA A POGBA

Il rapporto tra José Mourinho e Paul Pogba è ormai ai minimi storici e l'avventura del centrocampista francese al Manchester United sembra avere i mesi contati. Il giocatore, infatti, dopo il pareggio contro il Wolverhampton di sabato, non ha esitato a criticare il gioco della sua squadra poco propositivo a suo avviso. Il tecnico, di tutta risposta, ieri lo ha mandato in tribuna in occasione del match di Carabao Cup, e ha dichiarato come è stata revocata la fascia di capitano al centrocampista ex Juventus. Queste le parole dell'ex allenatore di Inter, Chelsea e Real Madrid:

"Non c’è niente di vero su una presunta lite con Pogba. L’unica verità è che ho preso la decisione che Paul non sarà più il secondo capitano. Ma nessuna ripercussione, nessun problema, la stessa persona che ha deciso che Paul non sarà più il secondo capitano è la stessa persona che gli ha dato questa nomina - me stesso. Sono il manager, io posso prendere queste decisioni, nessun problema, solo una decisione che non devo spiegare".

BARCELLONA E JUVENTUS ALLA FINESTRA

Una situazione, quella relativa a Paul Pogba, che inevitabilmente scatenerà rumors di mercato nelle prossime sessioni. A gennaio, o al massimo a giugno, l'addio al Manchester United del centrocampista francese sembra essere scontato. Il giocatore già la scorsa estate è stato a lungo nel mirino del Barcellona, che è pronto a tornare all'assalto visto che è sempre alla ricerca di un centrocampista di grande livello in mezzo al campo, come testimoniato dalla trattativa per Rabiot. Sullo sfondo c'è anche la Juventus, che sogna il ritorno a Torino di Pogba. Un ritorno che, però, potrebbe essere ostacolato dall'alto ingaggio percepito dal centrocampista francese, che ammonta a oltre 10 milioni di euro a stagione.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su