William Hill IT Italiano

Roma, patente ritirata a Bruno Peres dopo l'incidente: positivo all'alcol test

La lontananza dal rettangolo di gioco fa male al terzino giallorosso: denunciato per guida in stato di ebbrezza dopo lo schianto in auto di stamane

Bruno Peres fa parlare di sé, questa volta non per le sue prestazioni sul rettangolo di gioco. Il terzino brasiliano in forza alla Roma di Eusebio Di Francesco ha perso il controllo della sua Lamborghini su via delle terme di Caracalla (in centro a Roma) intorno alle 5:30 del mattino, schiantandosi, fortunatamente senza conseguenze per lui, contro un albero. Il calciatore, dopo essere stato sottoposto ai test sull'assunzione di alcol, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza con conseguente ritiro della patente a seguito dell'incidente che avrebbe potuto rivelarsi fatale per la sua incolumità e per quella di altri guidatori. Continua dunque a piovere sul bagnato per il nazionale verdeoro, che in giallorosso non sta di certo vivendo la migliore delle stagioni.

LA LONTANANZA DAL CAMPO FA MALE A BRUNO PERES

La lontananza dal rettangolo di gioco degli ultimi mesi potrebbe aver influito in qualche modo sullo spiacevole episodio di cui si è reso protagonista lo stesso quest'oggi. Bruno Peres, è risaputo, ha ormai perso la titolarità sulla fascia destra, anche per via del ritorno a pieno regime di Alessandro Florenzi dopo il lungo infortunio, con quest'ultimo diventato una delle grandi certezze di mister Di Fra. Gli ultimi novanta minuti di partita disputati risalgono allo scorso 12 dicembre, data in cui la Roma venne a sorpresa eliminata dal Torino in Coppa Italia: da allora soltanto pochi spezzoni di gara (appena 29') in campionato e una panchina che sta diventando sempre più asfissiante per il giocatore, al centro delle voci di mercato della sessione invernale che lo avevano dato per partente prima al Galatasaray, poi al Benfica e infine al Genoa (con il famigerato scambio Peres-Laxalt). Alla fine il brasiliano ha optato per la scelta di cuore, decidendo di rimanere a giocare nella Capitale. L'incidente di stamane potrebbe però costargli caro, con la dirigenza che ha addirittura deciso di punirlo con un allenamento forzato durante la giornata libera della squadra.

NON MANCANO LE CRITICHE SOCIAL

È chiaro che il divorzio tra società e calciatore sia ormai imminente. Anche l'amore con i tifosi non si può dire sia mai sbocciato realmente e l'ennesima prova è arrivata quest'oggi poco dopo lo schianto in Lamborghini. Un fatto che ha suscitato ovviamente un'ondata di critiche sui social, con il web che non ha fatto altro che stigmatizzare il suo comportamento. “Ha deciso di riscattarsi facendo incidenti alle 5.30 del mattino?” il commento ironico dei romanisti, che ipotizzano anche dei seri provvedimenti nei suoi confronti: "Ma non ti vergogni? Che professionalità dimostri? Decurtazione dello stipendio o addirittura rescissione. Meno male che aveva rispetto dei tifosi…“. Oppure tribuna fino alla fine dei suoi giorni! Inammissibile!“. Insomma, una situazione scomoda quella venutasi a creare per Bruno Peres, che nei prossimi giorni si confronterà con il tecnico e il direttore Monchi nel tentativo di chiarire definitivamente la situazione. E chissà che non si decida anche per il suo futuro...

LA SERIE A E TANTI ALTRI EVENTI SPORTIVI SONO VISIBILI IN STREAMING – LEGGI PER LE INFO


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su