William Hill IT Italiano

Bologna, Donadoni cambia tutto contro l'Inter: Ecco le sue scelte

Il tecnico rossoblu ha strigliato i suoi dopo la sconfitta contro la Fiorentina e pensa a cambiamenti importanti in vista del match contro l'Inter

Bologna, Donadoni cambia tutto contro l'Inter: Ecco le sue scelte

Il Bologna non sta attraversando il suo miglior periodo in questa stagione. Domenica è arrivata la seconda sconfitta consecutiva dopo quella subita allo stadio San Paolo contro il Napoli per 3-1, con l’1-2 interno contro la Fiorentina. A preoccupare è il trend della squadra, che nelle ultime nove partite ha racimolato solo due vittorie (contro Benevento e Chievo Verona), a fronte di ben sei sconfitte e un pareggio. Risultati che hanno portato l’undici di Roberto Donadoni lontano dalla zona Europa League, a ben undici punti.

Non era quello l’obiettivo stagionale ma, ad un certo punto, i tifosi ci avevano creduto visto che il sesto posto era solo a tre punti e la squadra stava ottenendo buoni risultati. Poi è arrivato il crollo, figlio anche delle troppe voci di mercato, con la vicenda Simone Verdi a tenere banco. Il giocatore sembrava ad un passo dal Napoli, con l’accordo tra le due società trovato sulla base di 25 milioni di euro, ma a far saltare tutto è stato proprio l’ex Empoli che, dopo una lunga riflessione, ha deciso di chiudere la stagione in rossoblu. Verdi che, poi, si è infortunato proprio nella sfida contro i partenopei e rischia di dover restare lontano dai campo per ancora un mese e questo ha rovinato i piani del tecnico Donadoni, che domenica contro la Fiorentina ha scelto di cambiare modulo in assenza del suo uomo migliore. Una scelta che, però, non è stata premiata.  Il tecnico rossoblu, intanto, ha strigliato i suoi in vista della partita contro l’Inter di domenica prossima, alle ore 15 allo stadio Meazza. La squadra nerazzurra è un’altra in crisi di risultati, tanto che la vittoria manca da più di due mesi, con l’ultimo successo ottenuto il lontano 2 dicembre, contro il Chievo Verona per 5-0. E dopo aver sperimentato il 4-3-1-2, l’ex ct della nazionale potrebbe tornare a schierare le tre punte, soprattutto dopo la buona prestazione offerta da Riccardo Orsolini, neo acquisto del Bologna ed entrato nella ripresa della partita contro la Fiorentina. Ad essere escluso dovrebbe essere il centrocampista ghanese, Godfred Donsah, rimasto a Bologna nonostante sembrava fosse ad un passo dal Torino nell’ultima finestra di calciomercato. Verso un’altra panchina Francesco Di Francesco, che in questa stagione non è riuscito a imporsi dopo la stagione sorprendente disputata lo scorso anno.

Qui Inter – Nell’Inter, come detto, le cose non vanno meglio e il tecnico nerazzurro, Luciano Spalletti, sta meditando di cambiare schieramento tattico, con il passaggio alle due punte, con Rafinha a suppoorto. Il fantasista brasiliano, nonostante sia stato fuori quasi un anno per un grave infortunio al ginocchio, sabato contro il Crotone ha dimostrato di essere tra i più in forma della rosa. Ad essere esclusi sarebbero Borja Valero e Antonio Candreva, usciti tra i fischi nell’ultimo match, pareggiato 1-1 contro gli uomini di Walter Zenga.

Le probabili formazioni di Inter-Bologna

Inter (4-3-1-2): Handanovic, Joao Cancelo, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio, Gagliardini, Vecino, Brozovic (Candreva), Rafinha, Perisic, Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti.

Bologna (4-3-3): Mirante, Mbaye, Helander, Gonzalez, Masina, Poli, Pulgar, Dzemaili (Donsah), Orsolini, Destro (Di Francesco), Palacio. Allenatore: Roberto Donadoni.


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su