Inter, Gabigol è pronto a tornare in Italia

L'attaccante brasiliano sembra rinato ed è pronto a tornare a Milano dopo il prestito al Santos di un anno

L'estate del 2016 non è stata solo quella che ha portato Suning a capo dell'Inter, ma è anche quella che ha visto sbarcare a Milano dal Santos l'attaccante brasiliano, Gabriel Barbosa, detto anche Gabigol. La sontuosa presentazione all'Auditorium Pirelli di Milano aveva fatto ricordare una leggenda nerazzurra come Ronaldo e l'investimento importante, essendo stato acquistato per 30 milioni di euro più bonus, avevano aumentato le aspettative sul suo conto. L'avventura in nerazzurro, però, è stata al di sotto delle aspettative, con De Boer prima e Pioli poi a concedere solo qualche spezzone di partita al giocatore, che comunque è riuscito a mettere a segno una rete, decisiva per la vittoria contro il Bologna durante una partita giocata allo stadio Dall'Ara.

La conferenza stampa di Spalletti prima di Inter-Parma.

INTER, GABIGOL PRONTO A TORNARE

Gabriel Gabigol Barbosa, però, sembra essere tornato sui livelli che lo avevano fatto finire alla ribalta nel 2016, prima di essere acquistato dall'Inter. Il brasiliano, infatti, dopo sei mesi in prestito al Benfica è stato ceduto a dicembre al Santos, sempre in prestito: un "ritorno a casa" fortemente voluto dall'attaccante. Una fiducia, quella riposta dalla sua antica squadra, che è stata ricambiata dalle prestazioni offerte da Gabigol in Brasile, con l'attaccante di proprietà dell'Inter in grado di realizzare dodici reti in ventitré partite del Brasilerao, diventando capocannoniere nel campionato carioca e diventando protagonista di una rinascita che sembrava inaspettata dopo i due fallimenti in Europa. E ora il giocatore sembra essere pronto al suo ritorno, visto che a dicembre scadrà il prestito annuale, con il brasiliano che si augura di avere almeno una chance per mettersi di nuovo in mostra con la maglia nerazzurra.

GABIGOL MATURATO

Gabigol che anche in Brasile ha avuto qualche difficoltà inizialmente, come ammesso dal tecnico del Santos Cuca che, però, ha ammesso come sia stato fondamentale fargli sentire la fiducia e, allo stesso tempo, non scaricare sulle sue spalle le sorti dell'intera squadra. L'allenatore brasiliano ha sottolineato come ormai l'attaccante sia pronto a tornare nel calcio europeo:

"Ora voglio aiutare Gabriel a prepararsi bene per tornare in Europa e rifarsi. Per com’era là, non andava bene a Roma, Parigi o Milano. Non era in campo. I giocatori vogliono giocare, vogliono essere riconosciuti al ristorante ed applauditi. Quindi vivere in modo diverso da come faceva. Quando andrà via di qua, se lo farà, sarà un altro giocatore e si rifarà".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su bet