Di Biagio: “I giovani in Serie A? Sta cambiando qualcosa, si può dare di più”

Alla vigilia della partita amichevole tra Italia e Belgio Under 21, sono arrivate le parole di Di Biagio a presentare il match

Domani, giovedì 11 ottobre, andrà in scena la partita amichevole Under 21 tra Italia e Belgio. Il match andrà in scena al Friuli alle ore 18:30. Il ct Di Biagio presenta la partita degli azzurrini in conferenza stampa. Un commento sulla situazione del movimento dei giovani in Serie A.

DI BIAGIO SUL MATCH AMICHEVOLE CONTRO IL BELGIO

“Vogliamo disputare una buona partita, giocando principalmente bene e poi in parallelo vincere. Giocare bene a calcio non è sempre sinonimo di vittoria, ma molto spesso lo diventa. Siamo costretti ad arrivarci per rivedere Udine, mi dispiace perché lo stadio e il campo sono talmente belli che sarebe stato bello giocare anche qualche partita prima. Ce la metteremo tutta per poter arrivare in fondo ringraziando la città per l’ospitalità”. Queste le parole del ct che, spera di trovare gli stessi risultati positivi raggiunti contro l’Albania, battura per 3-1.

GIOVANI IN SERIE A

Di Biagio continua con un commento sui giovani: “Si può dare di più, sta cambiando qualcosa ma sono sempre gli stessi allenatoori che danno fiducia ai giovani, speriamo che possano trovare più minutaggio ma è un discroso vecchio. Io non devo pensare a chi gioca e a chi no, devo pensare alle situazioni. Il nostro compito – conclude il ct Di Biagio – è mettere in condizione i ragazzi di poter essere pronto per la Nazionale A, ormai ne fanno parte in pianta stabile tantissimi ragazzi non solo di questo biennio. E’merito loro, noi facciamo solo parte del loro percorso”. Queste le parole del ct della Nazionale italiana Under 21, alla vigilia dell’amichevole contro il Belgio.

INFO NAZIONALE ITALIANA

CALENDARIO, DATE E ORARI PARTITE NATIONS LEAGUE 2018-2019

TUTTE LE DATE DEGLI EUROPEI DEL 2020 E LE CITTA' OSPITANTI

CALENDARIO QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020

CALENDARIO E DATE MONDIALI 2022 IN QATAR



News correlate

Torna su