William Hill IT Italiano

Roma, Monchi lavora per il colpo Kovacic dal Real Madrid

Il direttore sportivo giallorosso è già a lavoro per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione

Roma, Monchi lavora per il colpo Kovacic dal Real Madrid

La Roma è una delle squadre che sarà tra le principali protagoniste nella prossima sessione di calciomercato, sia per quanto riguarda le entrate, sia per le uscite vista l’esigenza di rispettare i paletti imposti dal Fair Play Finanziario. Nell’ultima sessione, infatti, l’unico ad essere ceduto è stato il terzino brasiliano, Emerson Palmieri, ceduto alla Roma per una cifra intorno ai 25 milioni di euro ma l’incasso sarebbe dovuto essere superiore ai 50 milioni di euro nel caso in cui il centravanti bosniaco, Edin Dzeko, avesse accettato l’offerta del club inglese.

Un altro giocatore di cui si è vociferato di una possibile cessione è il centrocampista belga, Radja Nainggolan, finito nel mirino del Guangzhou Evergrande, che aveva messo sul piatto 50 milioni di euro. I giallorossi, però, non hanno voluto sedersi al tavolo delle trattative, nonostante il pressing costante del tecnico del club cinese, Fabio Cannavaro. Pressing che potrebbe tornare di moda l’estate prossima nonostante i messaggi d’amore dell’ex giocatore del Cagliari, che ha dichiarato di essere disposto a firmare a vita.

Non è esclusa una permanenza del belga con la possibile partenza del centrocampista olandese, Kevin Strootman, che ha una clausola rescissoria da 40 milioni di euro valida solo per l’estero. Il giocatore ha avuto un calo di rendimento negli ultimi mesi e in questa stagione non sta rendendo come lo scorso anno. Il classe 1990 ha messo a segno una sola rete in questo campionato nelle diciannove partite giocate, non facendo nessun assist vincente.

Monchi vuole il colpo Kovacic dal Real Madrid

Ma Monchi si sta già cautelando e ha già individuato il potenziale sostituto qualora uno dei due giocatori dovesse lasciare la Capitale. Si tratta del centrocampista croato del Real Madrid, Mateo Kovacic, che ha un contratto sostenibile per le casse giallorosse, intorno ai 2,5 milioni di euro a stagione. Anche quest’anno l’ex Inter non ha trovato moltissimo spazio, giocando solo sette partita in campionato, partendo sempre dalla panchina, nonostante il tecnico dei blancos, Zinedine Zidane, lo avesse blindato l’estate scorsa, quando si vociferava di un possibile ritorno all’Inter.

Se il croato dovesse continuare a trovare poco spazio, l’addio a giugno sarà inevitabile e la Roma sogna il grande colpo. Acquistato dai nerazzurri nell’estate del 2015 per 35 milioni di euro, bonus compresi, il Real Madrid potrebbe accettare di sedersi al tavolo delle trattative per offerte tra i 25 e i 30 milioni di euro, che permetterebbero di realizzare anche una piccola plusvalenza, cosa mai sgradita in regime di Fair Play Finanziario. Inoltre, il club di Florentino Perez sarà molto attivo in entrata, tanto che si parla di un assalto a Mauro Icardi, con il possibile pagamento della clausola rescissoria da 110 milioni di euro, quindi sarà necessario anche vendere per incassare e non finire nel mirino della Uefa come successo al Paris Saint Germain l’estate scorsa con gli acquisti di Neymar per 220 milioni di euro e di Mbappè per 180 milioni di euro.



RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su