Lazio, Felipe Anderson via insieme a De Vrij a fine stagione

Il club biancoceleste rischia di perdere un'altra pedina importante a fine stagione oltre al centrale olandese

La Lazio si appresta ad affrontare l'andata degli ottavi di finale di Europa League questa sera, alle ore 21:05, allo stadio Olimpico di Roma contro la Dinamo Kiev. Ma la società biancoceleste non pensa solo al campo visto che i dirigenti stanno già preparando la sessione di calciomercato in vista della prossima stagione. L'unica certezza, al momento, è che il prossimo anno non ci sarà il centrale olandese, Stefan De Vrij, che ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza la prossima stagione, come ammesso dal direttore sportivo, Igli Tare. Secondo alcune indiscrezioni, il classe 1992 avrebbe già un accordo con l'Inter sulla base di un contratto quinquennale, fino al 2023, a quasi 5 milioni di euro a stagione, bonus compresi.

FELIPE ANDERSON AL PASSO D'ADDIO

Oltre a De Vrij, però, c'è un altro giocatore che potrebbe lasciare la Lazio a fine stagione. Si tratta del fantasista brasiliano, Felipe Anderson, che a causa di problemi muscolari avuti nella prima parte di stagione, sta stentando a trovare spazio stabilmente in prima squadra. Il giocatore, infatti, nelle gerarchie è stato superato dallo spagnolo Luis Alberto, anche se questa sera dovrebbe essere in campo contro la Dinamo Kiev. Nonostante le difficoltà avute, Anderson in questa stagione ha messo a segno in campionato due reti in undici presenze, gran parte partendo dalla panchina, mentre in Europa League ha disputato tre partite, mettendo a segno una rete e due assist. 

IL PREZZO DEL CARTELLINO

Fino allo scorso anno la valutazione di Felipe Anderson si aggirava tra i 40 e i 50 milioni di euro. Viste le difficoltà di questa stagione, però, il direttore sportivo, Igli Trae, ha fissato il prezzo del cartellino del brasiliano intorno ai 25 milioni di euro e su di lui è da registrare l'interesse di Milan ed Inter in Italia, mentre all'estero è il Manchester United la squadra che è sembrata più interessata a lui. Anche il rapporto tra il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, e lo stesso Anderson non è mai stato idilliaco tanto da sfociare in una lite dopo Lazio-Genoa del mese scorso, che lo ha portato fuori squadra per una settimana. Il giocatore è poi rientrato, risultando fondamentale nella rimonta in Europa League contro la Steaua Bucarest (qui tutte le info su dove vedere il match contro la Dinamo Kiev)



News correlate

Torna su