Inter, blitz di Ausilio a Roma: occhi su Bernard

Il direttore dell'area tecnica nerazzurra sarà a Roma per visionare l'ala dello Shakhtar Donetsk che è in scadenza di contratto

Dopo il pareggio casalingo a reti bianche rimediato contro il Napoli, l’Inter di Luciano Spalletti continua la sua corsa verso la qualificazione alla prossima edizione di Champions League. Al momento la squadra nerazzurra occupa il quinto posto in classifica, ad un solo punto dalla Lazio di Simone Inzagni, con Icardi e compagni che devono recuperare il derby contro il Milan (a sua volta arrivato a 5 lunghezze di distanza dai nerazzurri).

La qualificazione alla massima competizione continentale per club riveste un ruolo fondamentale in vista della prossima stagione perché darebbe la possibilità al club di Corso Vittorio Emanuele di aumentare gli introiti, potendo dunque investire cifre maggiori in chiave calciomercato.
La qualificazione alla coppa dalle grandi orecchie però non è scontata e dunque Ausilio e Sabatini stanno studiando dei piani alternativi per rinforzare la squadra a disposizione di Spalletti anche in casa di mancato pass per la prossima Champions League.

Inter, Bernard finisce nel mirino: Ausilio stasera sarà a Roma per osservarlo

In attesa di tornare in Champions League, Piero Ausilio stasera tornerà ad assaporare l’atmosfera delle notti europee, ma lo farà da spettatore.
Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del "Corriere dello Sport" infatti, il direttore dell’area tecnica nerazzurra questa sera sarà a Roma per assistere al ritorno degli ottavi di finale tra i giallorossi e lo Shakhtar Donetsk.
Il blitz nella Capitale rappresenterà l’occasione per incontrare una serie di operatori, tra dirigenti e procuratori, che in genere si muovono in occasioni delle sfide di Champions League.

L’attenzione del d.t. nerazzurro però sarà rivolta anche al terreno di gioco, dove Ausilio osserverà con grande attenzione la partita di Bernard, l’esterno sinistro brasiliano dello Shakhtar Donetsk che ha il contratto in scadenza a giugno .
Bernard infatti rappresenta una vera e propria occasione di mercato, ma i costi dell’operazione non sarebbero di certo contenuti, dal momento che di mezzo ci sarebbero delle importanti commissioni da riconoscere all’entourage del calciatore brasiliano.

L’Inter continua a valutare e nel frattempo questa sera osserverà Bernard da vicino, in attesa di decidere se affondare o meno il colpo.

Spalletti: "L'Inter non ha qualità"



News correlate

Torna su