Lazio, Lotito vuole 150 milioni per Milinkovic-Savic

Il patron dei biancoceleste ha fatto il prezzo per trattare la cessione del centrocampista serbo

Il patron della Lazio, Claudio Lotito, ha sempre avuto grande fiuto sul mercato, acquistando spesso giovani speranze cedendole poi come campioni affermati. Il capolavoro c'è stato lo scorso anno quando i biancocelesti hanno venduto l'attaccante senegalese, Keita Balde, al Monaco per 35 milioni di euro, nonostante avesse il contratto in scadenza a giugno 2018. La società biancoceleste, però, ha scoperto di avere un altro tesoro per le mani che risponde al nome di Sergej Milinkovic-Savic, probabilmente il miglior centrocampista del campionato italiano e tra i migliori al mondo nel suo ruolo. Già la scorsa estate c'erano state alcune voci di mercato che lo avevano riguardato ma alla fine il giocatore è rimasto nella Capitale.

OFFERTA RIFIUTATA A GIUGNO

Milinkovic-Savic è stato accostato l'estate scorsa in particolar modo a Inter e Juventus, con i nerazzurri che dopo aver mancato l'assalto a Nainggolan hanno fatto un tentativo per il centrocampista serbo. Il direttore sportivo, Igli Tare, non si è sbilanciato a riguardo facendo il nome della squadra, ma ha solo dichiarato che è stata rifiutata un'offerta da 70 milioni di euro per il suo gioiello. Le potenzialità di Milinkovic-Savic, infatti, erano note a tutti e per questo motivo i biancocelesti hanno voluto rischiare rifiutando un'offerta importante e sperando nella definitiva consacrazione in questa stagione.

LA RICHIESTA DI LOTITO

Consacrazione che, puntualmente, è arrivata. Milinkovic-Savic, infatti, ha dimostrato il proprio valore sia in campionato che in Europa League, dove la Lazio è arrivata fino ai quarti di finale, in cui affronterà il Salisburgo. In serie A il centrocampista serbo è vicino alla doppia cifra avendo messo a segno nove reti e collezionato tre assist in 26 partite disputate, mentre in Europa League ha giocato 6 partite, timbrando il cartellino in due occasioni e fornendo due assist per ii compagni.

Alla luce di questo rendimento, il patron dei biancocelesti, Claudio Lotito, ha fatto sapere di essere disposto a sedersi al tavolo delle trattative per offerte non inferiori ai 150 milioni di euro senza contropartite tecniche. Una cifra che mette fuori dalla corsa al giocatore Juventus ed Inter, con Paris Saint Germain e Real Madrid che, invece, sono pronte a sferrare l'assalto al serbo, anche prima del mondiale per evitare che il prezzo possa lievitare ulteriormente.

INZAGHI SULLA CLASSIFICA DELLA LAZIO

Il tecnico biancoceleste non nasconde la propria delusione per alcune decisioni arbitrali



News correlate

Torna su