Napoli, problema clausola nelle trattative per il rinnovo di Mertens

L'attaccante belga sta discutendo il possibile rinnovo di contratto con i partenopei ma c'è un ostacolo da superare

Il Napoli è ancora in piena corsa per lo scudetto anche se i punti di distacco dalla Juventus capolista sono diventati quattro dopo il pareggio nell'ultimo turno di campionato contro il Sassuolo. Gli azzurri cercheranno di alimentare le speranze di una rimonta comunque difficile, ma per farlo dovranno vincere tutte le otto partite da qui alla fine, compreso lo scontro diretto che si giocherà all'Allianz Stadium il 22 aprile. I bianconeri, inoltre, dovranno affrontare la Roma e l'Inter fuori casa e per questo motivo gli azzurri non dovranno più sbagliare, cercando di approfittare di qualche passo falso della squadra di Massimiliano Allegri che, intanto, è ad un passo dall'eliminazione in Champions League dopo la sconfitta subita ai quarti di finale di andata contro il Real Madrid in casa per 0-3.

IL RINNOVO DI MERTENS

Il Napoli, comunque, si sta già muovendo sul mercato e ha come priorità quella di blindare i propri gioielli. Oltre alla trattativa per il rinnovo del tecnico, Maurizio Sarri, il club partenopeo sta cercando di intavolare una trattativa per il rinnovo dell'attaccante belga, Dries Mertens. Anche in questa stagione il belga è stato decisivo, anche se non come lo scorso anno, segnando diciassette reti in trenta partite. Il giocatore ha un contratto da 3,5 milioni di euro a stagione con clausola rescissoria, valida solo per l'estero, fissata a 28 milioni di euro. 

Ed è proprio la clausola rescissoria l'ostacolo principale riscontrato fino a questo momento. Il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, vuole rimuoverla definitivamente in quanto sa che si tratta di una cifra molto bassa per le qualità di Mertens e per i prezzi circolati nelle ultime sessioni di mercato. L'idea del club azzurro è quello di proporre un rinnovo fino al 2021 o al 2022, con un aumento di ingaggio, che potrebbe salire a 5 milioni di euro all'anno, bonus compresi. L'attaccante belga ci pensa ma, al momento, non è del tutto convinto, consapevole del fatto che con una clausola rescissoria così bassa potrebbe strappare un ricco contratto da qualche top club europeo. Non è escluso, inoltre, il ritorno di fiamma di qualche club cinese, che già in passato aveva fatto un tentativo per l'attaccante del Napoli. 

Dries, dunque, si trova a dover scegliere tra il restare a Napoli, città di cui è innamorato e in cui si è integrato benissimo, o andare a firmare l'ultimo ricco contratto della propria carriera. De Laurentiis e Giuntoli faranno di tutto per convincere il giocatore da qui a fine stagione ma, al momento, la fumata bianca non è ancora arrivata.

SASSUOLO-NAPOLI 1-1

Le azioni salienti e i gol del match pareggiato dal Napoli al Mapei Stadium contro il Sassuolo



News correlate

Torna su