Juventus, ultimatum a Emre Can: la risposta entro dieci giorni

Il club bianconero è stufo dei tentennamenti del tedesco e gli avrebbe chiesto di decidere entro i prossimi dieci giorni, prima di cambiare obiettivo

Le ultime tra Emre Can e la Juventus

In casa Juventus prosegue la telenovela legata a Emre Can, primo obiettivo per il centrocampo bianconero. Il giocatore del Liverpool è in scadenza di contratto e per questo arriverebbe a Torino a costo zero. La trattativa sembrava conclusa, al punto che i media inglesi nelle scorse ore avevano rilanciato una sorta di conferma da parte di Sami Khedira, compagno di Nazionale di Emre Can, poi smentita dallo stesso centrocampista bianconero. In attesa di capire come andrà a finire, sembra certo al momento il fatto che il calciatore dei Reds abbia qualche dubbio circa la possibilità di trasferirsi nei prossimi mesi all’Allianz Stadium.

L'incertezza dopo la sconfitta della Juve contro il Real

Il ko subito dai bianconeri contro il Real Madrid sembra aver fatto nascere nel calciatore qualche incertezza, anche se forse esisteva già da prima. A gennaio, infatti, la Juventus aveva intensificato i contatti con il calciatore e il suo entourage. Emre Can è dunque in possesso di tutti i contratti stilati dalla Juve, ma fino a questo momento non li ha ancora controfirmati e riconsegnati. Marotta e Paratici non hanno dunque alcuna intenzione di perdere altro tempo e per questo avrebbero presentato al calciatore una sorta di ultimatum: se non arriverà il sì nei prossimi 10 giorni, i bianconeri vireranno su altri obiettivi.

Le alternative

Le alternative ovviamente non mancano. La Juventus sta da tempo seguendo il centrocampista dell’Atalanta Bryan Cristante, che piace anche perché è più giovane del tedesco. Per il nerazzurro c’è però da fare i conti con la concorrenza di Inter e Roma. Piace moltissimo anche il giallorosso Lorenzo Pellegrini, anche lui giovane e anche lui italiano, ma restano in piedi anche diverse piste estere. Il primo nome è Sergej Milinkovic-Savic della Lazio, per cui però i biancocelesti richiedono cifre troppo elevate. L’altro nome sui taccuini ormai da tempo è invece quello di Adrien Rabiot del Paris Saint-Germain. Anche lui potrebbe cambiare aria a giugno.

Serie A, le curiosità sulla 31ª giornata

Questo week-end torna in campo la 31a giornata della Serie A, ecco tutte le curiosità.



News correlate

Torna su