Il Milan rinforza il centrocampo: arriva uno tra Badelj e Wilshere

I rossoneri sono pronti a chiudere un grande colpo a costo zero in mezzo al campo in vista della prossima stagione

Il Milan in questa settimana ha probabilmente detto addio alle residue speranze di una rimonta per un posto Champions. I rossoneri, infatti, dopo la sconfitta subita ai danni della Juventus per 3-1 sabato, hanno pareggiato contro l'Inter nel derby di Milano giocato mercoledì, restando a otto punti dai nerazzurri quarti in classifica, a otto giornate dalla fine e con gli scontri diretti a sfavore. Ciò, però, non rovina quanto di buono fatto dal tecnico Gennaro Gattuso che, infatti, ieri è stato premiato con il rinnovo di contratto fino al 2021 a 2 milioni di euro a stagione. Il suo approdo sulla panchina ha rigenerato la squadra, che è risalita in classifica e adesso è a 51 punti, al sesto posto. Prima del ko contro la Juventus, i rossoneri erano imbattuti in campionato dal 20 dicembre, data dell'ultima sconfitta subita, in casa contro l'Atalanta 0-2.

RINFORZO A CENTROCAMPO

Una delle pecche maggiori di questo Milan è stata quella di non avere riserve all'altezza dei titolari, soprattutto a centrocampo. Gattuso ha trovato la quadratura perfetta con il terzetto composto da Biglia, Kessiè e Bonaventura ma era impossibile pensare che potessero giocare tutte le partite allo stesso livello e, inevitabilmente, è arrivato il calo di rendimento nelle ultime settimane, in particolar modo del centrocampista italiano.

Per questo motivo i rossoneri si stanno muovendo già sul mercato per cercare un rinforzo di livello e sono due i nomi individuati da Fassone e Mirabelli. Si tratta del centrocampista croato della Fiorentina, Milan Badelj, e il centrocampista inglese dell'Arsenal, Jack Wilshere. Entrambi i calciatori hanno il contratto in scadenza e quindi non andrebbero a incidere su un bilancio che necessiterà, la prossima estate, di almeno una cessione illustre. La corsa al giocatore viola, però, appare più semplice da percorrere anche se c'è ancora incertezza sul suo possibile rinnovo, che fino a un mese fa sembrava impossibile. Dopo la scomparsa di Astori, però, qualcosa potrebbe essere cambiato e anche il tecnico Stefano Pioli ha espresso ottimismo per il rinnovo. Più complicata la pista che porta al centrocampista dei Gunners vista la forte concorrenza che c'è su di lui, con Liverpool e Juventus in pole position, e viste le richieste economiche del suo entourage, che chiede un ingaggio da 4 milioni di euro all'anno e 10 milioni di euro di commissioni.

LE POSSIBILI CESSIONI

Il Milan sarà costretto a muoversi in uscita per sistemare il bilancio, su cui pesa la campagna acquisti da oltre 200 milioni di euro della scorsa estate. Dovrebbe partire Gigio Donnarumma, su cui c'è l'interesse del Paris Saint Germain, con i rossoneri che si sono cautelati tesserando il portiere del Napoli, Pepe Reina, in scadenza di contratto.

Altro giocatore che potrebbe essere ceduto è l'attaccante spagnolo Suso, che ha una clausola rescissoria da 40 milioni di euro, una cifra sicuramente abbordabile per i top club europei, viste le cifre circolate nelle ultime sessioni di mercato.

GATTUSO HA CAMBIATO IL MILAN

Il tecnico rossonero ha rinnovato il proprio contratto con il club fino al 2021 



News correlate

Torna su