La Fifa pronta a rivoluzionare il calciomercato: prestiti aboliti?

I vertici della Federazione Internazionale potrebbero modificare presto le regole del mercato: l'obiettivo evitare speculazioni sui giovani talenti

Spira aria di cambiamento in FIFA, soprattutto per quanto concerne le regole del calciomercato. Dopo la decisione di accorciare i tempi del mercato per quanto concerne il campionato di Premier League – un sistema che potrebbe essere adottato anche altrove, soprattutto in Italia –, la Federazione Internazionale di calcio sta meditando un ulteriore metamorfosi della finestra di mercato cui andremo ad assistere in futuro: la possibilità di limitare il sistema di trasferimenti eliminando i prestiti a tempo determinato dei calciatori. Una soluzione, quella della cessione a titolo temporaneo, adottata spesso e volentieri dai club di tutto il mondo, per consentire soprattutti ai propri giovani in rosa di mettere minutaggio nelle gambe e "farsi le ossa" in periodi più o meno lunghi.

LA FIFA VUOLE ABOLIRE I PRESTITI

Ebbene la Federazione internazionale potrebbe decidere di privare le società calcistiche di questa soluzione in futuro: l'obiettivo quello di ridurre sensibilmente la speculazione dei club sui propri talenti, oltre che a eliminare via via il fenomeno delle "squadre filiali" dei club più importanti. A rivelare la clamorosa indiscrezione la rivista francese France Football, secondo cui i vertici FIFA si sarebbero riuniti recentemente per discutere di una tematica importante come quella dei prestiti e della possibilità di abolirli. Tra gli altri temi trattati, anche l'imposizione di un limite ai giocatori tesserabili all'interno di una squadra.

Il comitato della Fifa che ha proposto tale soluzione è stato presieduto dal vicepresidente Victor Montagliani insieme ai rappresentanti della Federazione internazionale dei calciatori professionisti (FifPro) e l'Associazione Europea dei club (ECA) insieme al World League Forum ed ex calciatori facenti parte della Fifa. Tra questi Cafu, Boban e van Basten. Alcuni dei punti discussi, come quello dei trasferimenti a titolo temporaneo, potrebbero essere approvati in ottobre, data in cui si terrà il comitato esecutivo della Federcalcio mondiale.

I NUMERI DI FRANCE FOOTBALL

Intanto, la stessa rivista francese ha elencato alcuni dati sul numero dei prestiti dei club di certo poco confortanti. Tra le maggiori società che fanno ricorso ai prestiti troviamo due squadre italiane: la Juventus, con ben 41 prestiti nel corso dell'attuale stagione 2017/2018, e l'Udinese, con ben 27 prestiti all'attivo. Il fenomeno dei trasferimenti temporanei è diffuso anche in Inghilterra, con Chelsea e Manchester City che arrivano a realizzare tra i 18 e i 22 prestiti all'anno.

I trucchi del campione: 'Drag back', la finta più efficace. Come e quando usarla

I trucchi di uno dei migliori giocatori del famoso videogame FIFA 2018 su una delle finte più diffuse nel gioco.



News correlate

Torna su