Fiorentina, da decidere il futuro di Badelj e Sportiello

I viola stanno valutando la possibile permanenza di due titolarissimi della squadra di Stefano Pioli in vista della prossima stagione

La stagione della Fiorentina è stata molto travagliata, per motivi calcistici e non. I viola hanno cominciato male anche per i tanti cambi che la rosa ha subito l'estate scorsa, ma una volta trovato la quadratura hanno risalito la classifica per poi subire una nuova flessione. La tragedia della scomparsa del capitano, Davide Astori, però, ha dato alla squadra quel qualcosa in più raccogliendo una serie di vittorie che li ha riportati in lotta per l'Europa che, però, ad una giornata dalla fine sembra difficile raggiungere visti i tre punti di distacco dall'Atalanta settima e dopo la sconfitta contro il Cagliari.

IL FUTURO DI SPORTIELLO

Ad una giornata dal termine, dunque, si cominciano a tirare le somme di quest'annata e in ballo c'è il futuro di alcuni titolari della squadra guidata da Stefano Pioli, che sar confermato. Il primo nome sul tavolo è quello del portiere, Marco Sportiello, in prestito dall'Atalanta con diritto di riscatto fissato a 6 milioni di euro. Una cifra che, però, i viola non sembrano disposti a versare e per questo motivo sono cominciate le trattative con i bergamaschi per cercare di abbassare le pretese economiche. Il portiere, dal canto suo, ha già espresso la propria volontà di restare a Firenze e, nonostante alcuni errori, sono state tante anche le partite salvate dai suoi interventi. Nel caso in cui alla fine i toscani decidano di non tenere il giocatore, l'alternativa risponde al nome di Alessio Cragno, portiere classe 1994, in forza al Cagliari.

IL FUTURO DI BADELJ

Più complessa la vicenda riguardante il centrocampista croato, Milan Badelj. Il giocatore è in scadenza di contratto e fino a qualche mese fa sembrava scontato il suo addio. Dopo la tragedia Astori, però, è stato lui a prendere in eredità la fascia e qualcosa sembra essere cambiato, con il giocatore che non ha escluso una possibile permanenza. Le trattative per il rinnovo vanno avanti anche se l'offerta fatta dalla società è di poco superiore rispetto all'ingaggio attuale e questo non aiuta il buon esito della vicenda. I viola, comunque, hanno il sostituto già in casa visto che, quando il croato è stato infortunato, si è messo in luce Bryan Dabo, acquistato a gennaio dal Saint-Etienne per 4 milioni di euro e autore di due reti in nove presenze in campionato.

TI PIACE SCOMMETTERE? REGISTRATI SUL MIGLIOR BOOKMAKER ONLINE  - BET365 OFFRE IL 100% DI BONUS

PIOLI SULLA SCONFITTA CON IL CAGLIARI

Il tecnico della Fiorentina ha commentato la sconfitta interna subita contro il Cagliari.



News correlate

Torna su