William Hill IT Italiano

Ag. Jorginho: 'Mi hanno chiamato Chelsea, City, Arsenal e Liverpool'

L'agente del centrocampista italo brasiliano ha parlato della situazione del suo assistito e del possibile futuro lontano da Napoli

Il Napoli ha cominciato a pianificare la prossima stagione per cercare di portare all'ombra del Vesuvio quello scudetto che manca da quasi trent'anni. Già in questa stagione gli azzurri ci sono andati vicinissimi ma sono crollati nel finale e ora sono secondi in classifica a quattro punti dalla Juventus. Da decidere, in primis, c'è il futuro del tecnico Maurizio Sarri, che ieri è stato a pranzo con il direttore sportivo, Giuntoli, e con il patron Aurelio De Laurentiis. Un appuntamento che sembra aver sortito effetti positivi e che potrebbe portare l'allenatore al rinnovo.

IL RAPPORTO SARRI-DE LAURENTIIS

Il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha sempre manifestato la volontà di continuare l'avventura con Maurizio Sarri e in quest'ottica va visto l'incontro di ieri tra le parti, che ha disteso gli animi dopo alcune dichiarazioni che avevano lasciato presagire ad un presunto addio, con qualcuno che era arrivato a vociferare di possibili dimissioni da parte del tecnico toscano, richiamato dal presidente per aver impiegato quasi sempre gli stessi uomini. Un cammino, quello degli azzurri, che è stato senza precedenti in campionato, con il record di punti ottenuto domenica scorsa grazie al successo sulla Sampdoria per 2-0 che ha portato gli azzurri a 88 punti. Ma in Europa la squadra non è stata così impeccabile, venendo eliminata alla fase a gironi in Champions League e ai sedicesimi di Europa League contro il Lipsia.

Le richieste di Sarri a De Laurentiis.

IL FUTURO DI JORGINHO

In dubbio è il futuro del centrocampista italo brasiliano, Jorginho, che potrebbe lasciare il Napoli la prossima estate. Le offerte non mancano, come ammesso dall'agente del giocatore, Joao Santos, ai microfoni di Radio Crc, che ha svelato come su di lui ci siano quattro big della Premier League: "Trattative aperte? Dipende dal Napoli e dal direttore Giuntoli. Io sono in Brasile, nessuno mi ha chiamato dal Napoli. Mi hanno chiamato delle squadre, Liverpool e Manchester City? Anche da Arsenal e Chelsea. Accordi? Non è difficile trovare accordi con squadre di questo tipo".

Il Napoli, comunque, non accetterà di sedersi al tavolo delle trattative per offerte inferiori ai 50 milioni di euro. Il club partenopeo, poi, investirebbe parte del ricavato per dare l'assalto al centrocampista uruguaiano della Sampdoria, Lucas Torreira, con il patron Ferrero che ha ammesso come sia l'unico che potrebbe davvero lasciare Genova la prossima estate.

TI PIACE SCOMMETTERE? REGISTRATI SUL MIGLIOR BOOKMAKER ONLINE  - BET365 OFFRE IL 100% DI BONUS

SAMPDORIA-NAPOLI 0-2

Le immagini delle azioni salienti e le reti del match vinto dal Napoli contro la Sampdoria.



News correlate

Torna su