Inter, Skriniar giura fedeltà: "Resto a Milano"

Il difensore nerazzurro è stato tra i migliori della stagione appena conclusa e per questo si è guadagnato la stima delle big d'Europa

Milan Skriniar è stato uno dei protagonisti della stagione appena conclusa in casa Inter, chiusasi con la qualificazione in Champions League da parte della squadra nerazzurra. Skriniar è stato il primo calciatore di movimento nella storia della Beneamata ad aver giocato ogni singolo minuto in un campionato a 20 squadre. Non è un caso che il difensore si sia attirato le attenzioni dei maggiori club europei, dal Barcellona al Manchester City.

Skriniar giura fedeltà ai colori nerazzurri

Il difensore ex Sampdoria ha parlato ai microfoni del portale slovacco Profutbal, giurando fedeltà ai colori nerazzurri: “Non mi sono preoccupato delle voci di mercato, l'obiettivo era arrivare in Champions con l'Inter. Sono felice a Milano, non ho affrontato discorsi sul futuro; Milan rimane a Milano - la promessa dello slovacco -. Vogliamo fare un'ottima Champions e andare sempre più in alto in Serie A”.

"Come sono contento delle prestazioni della squadra, lo sono anche delle mie - ha aggiunto il centrale difensivo -. Voglio migliorare ogni anno e giocare il maggior numero possibile di partite, sono riuscito a entrare nella formazione titolare dell'Inter da inizio stagione e la cosa mi ha stupito. Poi ho cercato di consolidare la mia posizione, offrendo prestazioni migliori e alzando il mio livello. Credo che l'anno prossimo migliorerò ancora”, ha concluso.

Nelle scorse ore anche il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio aveva assicurato la permanenza del calciatore: "E’ arrivato l’anno scorso con tutta l’idea di stare insieme tanti anni, con lui tanti altri, vogliamo costruire anche con Skriniar e con questo allenatore il progetto dell’Inter del futuro”, ha assicurato il ds nerazzurro nel corso del premio Gentleman.

Possibile adeguamento di ingaggio per il centrale

Probabile che l’Inter decida di ritoccare contratto e ingaggio di Skriniar, visto che è stato uno dei calciatori migliori di tutta la stagione nerazzurra. Probabile che il suo ingaggio venga equiparato a quello dei nuovi acquisti Kwadwo Asamoah e Stefan De Vrij.

AUSILIO PARLA DI ICARDI

Il direttore sportivo dell'Inter ha parlato della possibile permanenza del centravanti argentino.



News correlate

Torna su