Inter, Sabatini non ci sta: "Cancelo? Se va alla Juve mi in***zo! I giovani sono una ricchezza per la società"

Walter Sabatini torna a parlare dell'Inter, in particolare di Joao Cancelo non riscattato e del settore giovanile che continua a stupire

Sabatini- image photo

Sabatini- image photo

Tra più di 20 giorni l'Inter potrà tornare sul mercato per completare la rosa di Luciano Spalletti. Intanto è arrivato l'ennesimo trionfo della Primavera, con Stefano Vecchi che ha saputo valorizzare i suoi giovani. A parlare della situazione attuale del mercato nerazzurro, è l'ex coordinatore dell'area tecnica Suning, Walter Sabatini, dove non è mancato qualche attacco.

Su Cancelo non usa mezzi termini

Arriva l'intervista a Walter Sabatini, dove parla del futuro e del presente, incluso Joao Cancelo, che dalle ultime voci di mercato potrebbe essere il prossimo rinforzo della Juventus. Ecco le sue parole: "Se Joao Cancelo dovesse andare alla Juventus? Allora mi incazzo". Parole che piombano in casa Inter come una lama affilata, mirate sulla dirigenza che non ha saputo tenersi un giocatore di qualità e di prospettiva, arrivato ad agosto del 2017 e che doveva rappresentare una delle forze per il futuro.

E sul settore giovanile...

Sabatini continua sul mercato e sui giovani della Primavera dell'Inter: "Non parlo del mercato dell'Inter, non so dove andranno - riferendosi ai giovani - ma io parlo del presupposto: costituiscono una ricchezza per la società che potrà metterli in un circuito e incassare soldi, poi andando a recuperarli con patti di compravendita. Tutti lavori che l'Inter sa fare benissimo e conosce molto bene, ma ci vuole rivincere partite. E' una stupidaggine dire che i risultati del settore giovanile contano poco. I risultati contano sempre, i giocatori giovani che perdono non sono buoni. Quelli dell'Inter sono molto buoni, complimenti".



News correlate

Torna su