Mirabelli boccia Falcao: 'A fine carriera, vogliamo tenere i migliori'

Il direttore sportivo della società rossonera ha smentito la trattativa per il centravanti colombiano soffermandosi sul proprio attaccante

In casa Milan sono giorni molto caldi visto che è attesa la sentenza dell'Uefa sulla violazione dei paletti del fair play finanziario da parte della società rossonero. Uefa che ha già rifiutato di concedere al Milan sia il voluntary agreement che il settlement agreement e, dunque, la punizione sarà molto probabilmente severa. Si va verso l'esclusione dalle coppe europee, con l'Atalanta promosso alla fase a gironi e la Fiorentina che andrebbe a fare i preliminari. Improbabile, invece, che venga inflitto anche il blocco del mercato.

MILAN, PARLA MIRABELLI

E proprio delle varie mosse di mercato ha parlato il direttore sportivo, Massimiliano Mirabelli, che si è soffermato sulla vicenda Donnarumma e anche sullo scambio ipotizzato una settimana fa tra Falcao e André Silva. Queste le sue parole, rilasciate in una lunga intervista a Premium Sport:

La situazione Donnarumma: "Ora c'è silenzio attorno a lui, fa anche bene viste le tante cose dette. È un patrimonio del calcio italiano e pensiamo di tenerlo a lungo. Anche Raiola è abbastanza tranquillo, non ci sono problemi con lui".

Il possibile ritorno di Thiago Silva, che oggi ha dichiarato che gli piacerebbe terminare la carriera al Milan (qui l'intervista completa): "Grandissimo giocatore, in tanti sognano di venire al Milan, questa società conserva un fascino particolare".

Le mosse di mercato: "Vogliamo tenere i nostri giocatori migliori, anche se sono richiesti. Siamo certi di avere una squadra di valore, anche patrimoniale".

La sentenza Uefa e la possibilità di influire sulle mosse del Milan: "Non ci faremo trovare impreparati in ogni caso, noi speriamo che nessuno ci tolga l'Europa League che abbiamo conquistato sul campo. Anche loro sanno che, senza Milan, la coppa perderebbe fascino. I tifosi devono sapere che lavoriamo 24 ore al giorno per migliorare la rosa, l'anno prossimo come minimo dovremo entrare in Champions League".

SMENTITA LA TRATTATIVA PER FALCAO

Massimiliano Mirabelli ha parlato anche della trattativa che avrebbe visto lo scambio tra Radamel Falcao (che aveva mostrato interesse per i rossoneri) e André Silva, con regista il potente agente, Jorge Mendes. Una trattativa che non ha alcun fondamento, stando a quanto dichiarato dal direttore sportivo del Milan:

"Mi sembra improbabile, il colombiano è un grandissimo calciatore ma nella parte finale della carriera mentre il nostro è un giovane che ha faticato il primo anno, bisogna dargli il tempo di abituarsi alla serie A, ma sono convinto che in futuro diventerà tra i più forti al mondo. Non abbiamo ricevuto per lui offerte da far venire l'acquolina in bocca".

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

MIRABELLI SU DONNARUMMA

Il direttore sportivo del Milan ha parlato della situazione relativa al portiere rossonero.



News correlate

Torna su