Roma, fissata la deadline alla cessione di Alisson: si chiude entro luglio o resta

Il club giallorosso ha deciso di porre un limite temporale alla cessione dell'estremo difensore brasiliano, cercato da diverse big europee

La Roma è stato uno dei club più attivi in questa prima fase di calciomercato, sia in entrata che in uscita. Tra gli acquisti più importanti del club giallorosso, ci sono da segnalare quelli di Cristante, Pastore e Kluivert. Non va però dimenticata la cessione di Nainggolan all'Inter, con la Roma che in cambio ha ottenuto dai nerazzurri 24 milioni di euro, più i cartellini di Zaniolo e Santon.

Il mercato della Roma è ancora lontano dall'essere concluso e nelle prossime due settimane dovrebbe conoscersi il futuro di uno dei prezzi più pregiati del club giallorosso: vale a dire Alisson. Il portiere brasiliano, infatti, è corteggiato da big di mezza Europa e la Roma sembra intenzionata a mettere presto la parola fine alla vicenda, in un senso o nell'altro.

Roma, chi vuole Alisson dovrà chiudere l'operazione entro il 31 luglio

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere dello Sport, Monchi avrebbe fissato una deadline per la cessione di Alisson e lo avrebbe comunicato ai rappresentati del portiere, in attesa di conoscere il suo futuro in vacanza con la famiglia al mare.

La Roma non vuole ridursi agli ultimi giorni di calciomercato per sostituire quello che lo scorso anno è stato il miglior portiere dell'intera Serie A. Monchi, inoltre, avrebbe già individuato l'eventuale successore di Alisson: da tempo, infatti, sono in corso i contatti con Areola, pronto a trasferirsi in Italia, in seguito all'arrivo al PSG di Buffon.
Tra il campione italiano e Trapp, il francese rischia di non giocare mai e avrebbe chiesto al club parigino la cessione, puntando sulla scadenza del contratto tra 11 mesi che gli garantisce maggior peso in sede di trattativa. Il suo procuratore, Mino Raiola, avrebbe già trovato un accordo di massima con la Roma, ma ora servirà raggiungere l'intesa anche con il PSG. Per arrivare al francese sono necessari dei tempi tecnici, che non sono riconducibili a pochi giorni.

L'obiettivo della Roma è quello di chiudere la trattativa per Areola in prestito con obbligo di riscatto. In alternativa, il piano B low cost porterebbe a Sirigu, offerto da intermediari al club giallorosso.



News correlate

Torna su