Inter, il sogno di Spalletti resta Dembélé: Kovacic e Paredes le alternative

Il calciomercato dell'Inter ha subito un rallentamento ma non è terminato, dopo l'addio di Eder, si punta a completare la rosa di Luciano Spalletti

Inter - Reuters

Inter - Reuters

Con la cessione di Eder al Jiangsu Suning, il calciomercato dell'Inter si potrebbe finalmente sbloccare. L'italo-brasiliano ha risolto gli ultimi dettagli per il trasferimento in Cina. Dopo gli arrivi di Asamoah, Mertinez, De Vrij, Nainggolan e Politano, il calciomercato ha subito un rallentamento, ma ora tutto potrebbe sbloccarsi. Tra gli obiettivi del tecnico Spalletti sono rimasti i rinforzi per completare difesa, centrocampo e attacco.

Dembélé il primo nome di Spalletti

Con la cessione di Eder, l'Inter dovrebbe andare dritta su Vrsaljko per completare il reparto difensivo. L'operazione si potrebbe concludere già la settimana prossima, con l'Atletico Madrid che dovrebbe accettare il prestito con diritto di riscatto per accontentare il giocatore croato. Dopo di chè si passerà a centrocampo, dove il sogno di Spalletti sarebbe quello di formare una coppia mediana Brozovic e Mousa Dembélé. Il centrocampista del Tottenham è da tempo nel mirino dell'Inter. I nerazzurri attendono la chiusura del mercato cinese, da dove potrebbe arrivare una ricca proposta per il belga. Se il calciatore dovesse restare in Europa, allora per lui si aprirebbero le porte della Milano nerazzurra. L'ostacolo resta la formula dell'operazione, visto che il suo contratto scade nel 2019 e non può arrivare in prestito. Situazione che potrebbe cambiare con qualche cessione, come quella di Joao Mario in Premier League.

SCOMMETTI SUI MONDIALI 2018! ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

PAREDES E KOVACIC LE ALTERNATIVE

Anche se Mousa Dembélé resta il primo nome per il centrocampo, la dirigenza non può stare ferma, e inizia a studiare le varie alternative qualora il colpo dovesse sfumare. Secondo quanto riferisce il "Corriere dello Sport", il club di Corso Vittorio Emanuele, starebbe pensando al grande ritorno di Mateo Kovacic, croato finito ai margini del Real Madrid. Il giocatore ha già espresso il suo desiderio di lasciare Madrid per giocare di più, e l'Italia potrebbe essere la destinazione gradita. Si sta valutando anche Leandro Paredes, ex giocatore della Roma e attuale dello Zenit S. Pietroburgo.

ULTIMI VIDEO CALCIO ITALIANO



News correlate

Torna su