Giocatori di Serie A: ecco chi potrebbe cambiare squadra a gennaio

La pausa per le Nazionali è un occasione per parlare di mercato, soprattutto con quei giocatori che non trovano spazio: vediamo chi a gennaio potrebbe partire

Con gli impegni dei giocatori che le rispettive Nazionali per la Nations League, si torna a parlare del calciomercato. In particolar modo di quello di gennaio, che aprirà il 3 e chiuderà solo il 18. Questo per le nuove regole dettate dall'Uefa in occasione della riunione a Nyon. In Italia ci sono diversi giocatori che, per trovare più spazio, potrebbero decidere di cambiare maglia.

IL MAL DI PANCIA DI DYBALA

Alcuni giocatori che potrebbero meditare all'addio, si trovano nelle più importanti squadre di Serie A. E' il caso di Paulo Dybala: l'argentino dopo l'arrivo di Cristiano Ronaldo non ha trovato più lo spazio desiderato. Ricordando che appena un anno fa, la Joya era già al centro del progetto bianconero, andando diverse volte in gol. La storia adesso è cambiata, la stella albiceleste è stata messa in discussione, partendo in tutte le partite dalla panchina. Il mal di pancia potrebbe accentuarsi a ridosso del calciomercato invernale. Il Manchester United segue l'attaccante con attenzione. 

DA CANDREVA-JOAO MARIO A FEDERICO CHIESA

In casa Inter invece, i nuovi arrivi hanno già determinato la prima vittima: stiamo parlando di Yann Karamoh che, chiuso da Keita, ha deciso di ripartire dal Bordeaux, dove rimarrà in prestito sino a fine stagione. Chi invece non rientra nel progetto nerazzurro è Joao Mario, fuori dalla lista Champions e dai preferiti della Serie A. In estate si è parlato di diverse destinazioni, tra le quali un ritorno allo Sporting Lisbona. A gennaio potrebbe arrivare l'offerta giusta dalla Premier League. Anche Antonio Candreva è un pò chiuso dai nuovi arrivi, ma si vuole giocare ogni chance prima di valutare l'addio a gennaio. In casa Milan c'è invece Biglia che continua a non soddisfare le richieste di Gattuso.

Chi invece potrebbe cambiare squadra, ma restando in Serie A, è Federico Chiesa. Il figlio d'arte si sta prendendo in mano la Nazionale italiana, facendo salire alle stelle il suo valore. Sulle sue tracce ci sono Inter, Juventus e Milan. Chi avrà la meglio? Il club viola non indende fare sconti, e parte da una base d'asta di almeno 70 milioni di euro. In questo caso però, è più probabile una partenza in estate.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE



News correlate

Torna su