PSG-Real Madrid, Di Maria prova a non far rimpiangere Neymar

La squadra francese cercherà di ribaltare il 3-1 del Bernabeu, con il grande ex di turno che vuole prendersi la rivincita sulle Merengues

Nella sfida di andata tra Real Madrid e PSG, la squadra francese aveva espresso un calcio migliore rispetto ai padroni di casa, controllando la partita per ampi tratti del match. Poi però, nel momento migliore di Neymar e compagni, è arrivato il gol del vantaggio del Real – siglato da Cristiano Ronaldo – bissato dopo pochi secondi dal 3-1 di Marcelo.
In quel momento nella testa dei calciatori del PSG sono riaffiorati vecchi fantasmi e quella che sembrava essere una serata positiva, si è trasformata nell’ennesimo incubo europeo.

Nel corso del post-partita, tutti in casa parigina si sono affrettati a sottolineare come la qualificazione non fosse assolutamente persa, rinviando il verdetto finale alla sfida che si disputerà questa sera al Parco dei Principi.
Ad agitare la vigilia del match però, ci ha pensato il giallo relativo all’infortunio di Neymar, patito contro il Marsiglia: in un primo momento sembrava che il calciatore brasiliano potesse farcela a recuperare in vista della sfida di stasera, ma poi – con il passare delle ore – il quadro clinico della caviglia di O’Ney è apparso più grave del previsto, con l’ex calciatore del Barcellona che è addirittura finito sotto i ferri.

Neymar dunque dovrà stare lontano dai campi di gioco per i prossimi tre mesi e questa sera il PSG sarà costretto a cercare l’impresa senza la sua stella.

Verso PSG-Real Madrid: Emery si affida all’ex di turno Di Maria

Nonostante l’assenza di Neymar, il PSG proverà a completare la rimonta ai danni del Real Madrid e per l’occasione Emery sembra intenzionato a dare una chance dal 1’ al grande ex della sfida: vale a dire quell’Angel Di Maria relegato in panchina dall’arrivo della stella brasiliana.
L’argentino ha conquistato “La Decima” con la maglia delle Merengues e spera di poter alzare al cielo la Champions League anche a Parigi.

Quella di questa sera sarà una sfida importante non solo per Di Maria e per tutto il PSG, ma soprattutto per Unai Emery: contro il Real Madrid infatti il tecnico spagnolo non si giocherà solo la qualificazione o meno ai quarti di finale di Champions League, ma anche il suo futuro sulla panchina del club francese.
Il suo contratto è in scadenza nel prossimo giugno e in caso di eliminazione contro Ronaldo e compagni, la sua avventura al PSG potrebbe virtualmente considerarsi conclusa.

La buona notizia per Emery è il recupero di Mbappé: l’attaccante francese si è allenato con il resto del gruppo e sembra aver recuperato dalla distorsione alla caviglia destra. Questa sera sarà in campo e insieme a Di Maria e Cavani proverà a non far rimpiangere Neymar.

Dani Alves e Emery: "Senza Neymar si può"



News correlate

Torna su