Roma-Shakhtar Donetsk, le formazioni ufficiali: Di Francesco si affida a Dzeko

Allo stadio Olimpico di Roma va in scena il ritorno degli ottavi di finale di Champions League: le formazioni ufficiali di Roma-Shakhtar Donetsk

Tutto in 90 o forse anche di più, staremo a vedere. Per una tra Roma e Shakhtar Donetsk l'avventura nella Champions League 2017-2018 terminerà questa sera. Appuntamento alle ore 20:45 in quel dello stadio Olimpico, ma ora andiamo a vedere assieme le formazioni ufficiali e le scelte di Eusebio Di Francesco e Paulo Fonseca.

CASA ROMA - La Roma deve rimontare il 2-1 subito in Ucraina, con i giallorossi che vogliono centrare un obiettivo storico e raggiungere i quarti di finale di Champions League. In conferenza stampa il tecnico giallorosso ha parlato dell'atteggiamento che dovrà avere la squadra, senza commettere errori come all'andata: "Serve continuità, equilibrio e intelligenza. Non fermarsi dopo un gol. In fase difensiva abbiamo commesso troppi errori, non solo individuali ma anche di reparto e questo non ce lo possiamo permettere". Sull'importanza della partita: "Lo è per tutti quanti noi. La qualificazione è fondamentale per ambizioni e desiderio, per ridare slancio a squadra e ambiente. Troppo presto per dare giudizi sul campionato. La partita è importante, non siamo abituati a questi livelli ma speriamo di raggiungerli con i ragazzi e i tifosi, che spero siano il dodicesimo".

Sul fronte formazione, Di Francesco punta ancora sul 4-3-3 col trio titolare di centrocampo formato da Strootman, De Rossi e Nainggolan. In difesa Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov davanti ad Alisson. In attacco spazio per il tridente offensivo formato da Under e Perotti sugli esterni con Dzeko centravanti.

CASA SHAKHTAR - Per quanto riguarda lo Shakhtar, gli ucraini arrivano a Roma con la voglia di stupire ancora e riservare anche alla Roma, lo stesso trattamento riservato al Napoli. Anche Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa, cercando di allentare la pressione sui suoi: "Siamo in ottima forma, tecnicamente e mentalmente. Ci sono alcuni infortunati ma questo non incide sulla forma della squadra. La Roma? Ci aspetta una gara molto difficile perché la Roma ha vinto 5 delle ultime 6 gare e all'Olimpico non ha subito reti da Chelsea e Atletico. Ad ogni modo lo Shakhtar è pronto a dimostrare il proprio gioco e se non lo farà sempre sarà merito della Roma”.

Sul fronte formazione, Fonseca non cambia il modulo 4-2-3-1 con cui ha giocato nel match di andata. Il tecnico portoghese schiera Facundo Ferreyra come unica punta: sulla trequarti Marlos, Taison e Bernard. Srna squalificato per doping, resta a casa l’infortunato Kryvtsov. Tra i pali Pyatov, terzini Butko e Ismaily: al centro Ordets e Rakitsky.

FORMAZIONI UFFICIALI ROMA-SHAKHTAR DONETSK

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi; Under, Nainggolan, Perotti; Dzeko.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra.

DIRETTA TV E STREAMING                  

E' arrivata la comunicazione ufficiale e ci sono buone notizie per i tifosi giallorossi. Infatti, per il match di ritorno del 13 marzo, Mediaset ha deciso di mandare ancora in onda il match dei giallorossi, così come fatto per l'andata in Ucraina. Match visibile dunque anche su Canale 5 a partire dalle ore 20:35.

DIRETTA STREAMING - VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE   

DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA (VIDEO)



News correlate

Torna su