Real Madrid, Zidane: "Finale col Barcellona? Penso solo a battere di nuovo la Juventus"

Il tecnico del Real Madrid ha presentato così la sfida contro la Juventus nel corso della conferenza stampa

Il tecnico del Real Madrid Zinedine Zidane ha presentato in conferenza stampa la sfida di Champions League contro la Juventus. Si riparte dal successo ottenuto all’andata per 3-0 contro la formazione bianconera che ha dimostrato una superiorità schiacciante da parte della compagine merengues: “Una finale contro il Barcellona? Penso solo alla partita di domani - ha debuttato in sala stampa -. Penso solo a noi, a quel che dobbiamo fare, a una grande partita per superare l'eliminatoria. È una grande gara, all'andata abbiamo fatto bene ma è solo il 50% del percorso”.

"Noi vogliamo sempre vincere tutto"

Gli viene poi chiesto come mai la sua squadra faccia meglio in Champions League che in campionato: “Non me lo spiego, noi vogliamo sempre vincere tutto - ha spiegato Zidane -. Ci è mancata regolarità in questa stagione, abbiamo trovato difficoltà ma ora stiamo meglio in tutto. Però non me lo spiego: il ricordo più bello che ho è quello della vittoria della Liga, ma è un'opinione personale. Quando pensi alla Champions e al Real Madrid, è qualcosa che nessuno ha fatto mai a questo livello. Quando siamo cambiati? Quando siamo tornati a segnare bene, tre o quattro gol a partita. Per un mese abbiamo avuto difficoltà, adesso stiamo bene e dobbiamo continuare così: non si tratta solo di segnare, incassiamo anche meno e abbiamo più regolarità in tutto”.

"Non penso a giocare senza Cristiano"

Il Real Madrid a questo punto è la formazione favorita per vincere la Champions: “Quel che mi interessa è dimostrare sul campo, non parlare. Dobbiamo rispettare tutte, nel calcio. Contro l'Atletico, potevamo perdere la partita è come lo spieghi? Non riesco. È' il calcio, in una giocata cambia tutto. Dobbiamo rispettare i rivali, le grandi non si arrendono mai. Se facciamo una grande gara, dal primo al novantesimo minuto, possiamo passare. Però non abbiamo ancora vinto niente. CR7? Io non penso a giocare senza Cristiano, c'è e sono felice. In tanti si ricordano di Di Stefano e lo paragonano a lui. Io sono tra quelli che si ricorderanno un giorno di Cristiano, tutto il mondo e non solo i tifosi del Madrid lo ammirano”.

In chiusura: “Ci manca solo una finale: domani. Poi c'è la Liga che vogliamo terminare bene, parlavamo di lotta per il secondo posto e siamo quarti... Noi vogliamo fare il meglio possibile nella Liga. Intanto la Finale di domani, poi se passeremo vedremo contro di chi ma non possiamo pensare oltre alla gara di domani. Voglio fare tutto il possibile per passare domani”, ha concluso.

VUOI VEDERE IL CALCIO EUROPEO E ITALIANO IN LIVE STREAMING? ECCO LA SOLUZIONE

ULTIMI VIDEO DI CHAMPIONS LEAGUE

Gli ultimi video di Champions League aggiornati in tempo reale.



News correlate

Torna su