Champions League 2018-2019, ecco perché l'Italia può portare 5 squadre nell'Europa che conta

La prossima edizione della Champions League potrebbe vedere la presenza di ben cinque club italiani

Nella serata di ieri la Roma di Eusebio Di Francesco ha scritto una pagina indelebile nella storia del club giallorosso e del calcio italiano, realizzando un'impresa davvero leggendaria. 

Dopo il 4-1 rimediato contro il Barcellona al Camp Nou infatti, Dzeko e compagni sembravano ad un passo dall'eliminazione, ma la voglia di andare avanti nella massima competizione continentale per club - regalando una gioia ai tifosi - era troppo forte per non provare a compiere una rimonta che sembrava quasi impossibile: alla fine però il sogno di centrare le semifinali è diventato realtà, con la Roma che in queste ore si sta godendo uno dei momenti più felici della sua storia. 

Champions League 2018-2019: l'Italia riparte dalle 4 partecipanti

A partire dalla prossima stagione, complice la riforma delle coppe europee, l'Italia guadagnerà un posto in Champions League.

Se infatti fino allo scorso campionato, le squadre italiane che avevano diritto a giocare la massima competizione continentale per club erano solo 3 - 2 qualificate direttamente alla fase a gironi ed una passando attraverso il preliminare - dalla prossima stagione diventeranno 4, tutte qualificate direttamente alla fase che avrà inizio a settembre.

Dunque si tratta di una svolta importante che ha acceso la lotta per la qualificazione alla prossima Champions League, con Roma, Lazio e Inter che si stanno dando battaglia per centrare le due posizione ancora da assegnare (Juventus e Napoli invece sono di fatto già certe di partecipare alla prossima edizione di Champions).

Champions League 2018-2019: l'Italia sogna 5 squadre nella coppa dalle grandi orecchie

Considerato l'andamento di Champions League ed Europa League, la prossima stagione europea delle squadre italiane potrebbe anche vedere la partecipazione di ben 5 squadre alla massima competizione continentale per club.
Se infatti la Lazio riuscisse a conquistare l'Europa League, si qualificherebbe di diritto alla prossima edizione di Champions League e, nel caso in cui terminasse la stagione fuori dalle prime 4 posizione in classifica, la Serie A si ritroverebbe con 5 squadre qualificate per la fase a gironi di CL (Juventus, Napoli, Roma, Inter più la Lazio). 

Lo stesso discorso sarebbe valido se fosse la Roma a trionfare in Champions League, non arrivando tra le prime 4 in campionato. A quel punto la Serie A porterebbe nell'Europa che conta 5 squadre: Juventus, Napoli, Lazio, Inter e appunto la Roma, in quanto detentrice della Champions League.

Allegri avvisa il Real: "Nel calcio non si sa mai"

In vista del ritorno dei quarti di finale di Champions League tra Real Madrid e Juventus, Massimiliano Allegri ha voluto lanciare un messaggio alle Merengues.



News correlate

Torna su