Zidane: "Il Real ha meritato la qualificazione. Il rigore? C'era..."

Il tecnico del Real Madrid ha parlato al termine della sconfitta delle Merengues che però è valsa la qualificazione a Cristiano Ronaldo e compagni

Alla vigilia della sfida tra Real Madrid e Juventus, Zinedine Zidane e tutto l'ambiente delle Merengues non si sarebbe mai aspettato di vivere una notte così complicata, con i Blancos ad un passo da un'eliminazione storica.

Fino al 94' però, Cristiano Ronaldo e compagni erano vicini al baratro: sotto di 3 gol e con lo spettro dei tempi supplementari alle porte. In quel momento la netta sensazione era che la squadra bianconera avesse maggiori energie, con Allegri che aveva la possibilità di effettuare ancora due cambi, uno dei quali sarebbe stato di certo Cuadrado.
A pochi istanti dal termine del match però, è arrivata la decisione di Michael Oliver che ha concesso un calcio di rigore ai padroni di casa per fallo di Benatia su Vazquez. L'occasione era troppo ghiotta per Cristiano Ronaldo ed il fuoriclasse portoghese non ha fallito, realizzando il gol qualificazione per il Real Madrid

Real Madrid-Juventus, Zidane gonfia il petto e parla del rigore contestato

Al termine della partita, da parte della Juventus sono arrivate le vibranti proteste nei confronti dell'operato di Oliver, con Buffon che ha indirizzato parole durissime all'arbitro inglese. Intervenuto nel corso della conferenza stampa post-partita, Zidane ha parlato della sfida contro la Juventus, soffermandosi anche sul rigore: "Dopo aver incassato un gol dopo  appena due minuti, devi abbassare la testa e fare la gara della vita. Da quel momento però siamo andati male, non tanto per quanto riguarda le occasioni da gol, ma soprattutto per la difficoltà nel gestire la partita. Il rigore? Mi hanno detto che era rigore. Non l'ho visto ma l'arbitro ha fischiato e la sua decisione non si può cambiare. Credo però che fosse rigore. Siamo in semifinale e dobbiamo parlare della partita. Loro hanno giocato bene, ma noi ci abbiamo però creduto fino alla fine e tra andata e ritorno direi che abbiamo meritato la qualificazione".

Real Madrid-Juventus, Zidane parla della Vecchia Signora e di Buffon

Il tecnico del Real Madrid ha poi avuto moto di commentare anche la prestazione offerta dalla squadra di Massimiliano Allegri: "Onestamente non mi aspettavo di subire gol dopo due minuti. Ci hanno pressati alti, hanno fatto una grande gara e sono stato costretto a cambiare a fine primo tempo. L'espulsione di Buffon? Non meritava il rosso, ma credo che questa espulsione non cancelli niente di quello che ha fatto in carriera. È' un calciatore enorme e sarà così per sempre".

Buffon: "Avrei firmato per chiudere al Bernabeu"

Quella contro il Real Madrid - allo Stadio Santiago Bernabeu - sarà, con ogni probabilità, l'ultima partita di Gianluigi Buffon in Champions League.



News correlate

Torna su