Inter, ecco gli esclusi dalla lista Champions: Gagliardini e Dalbert out

Luciano Spalletti, dopo la vittoria sul Bologna, avrà modo di studiare con attenzione la lista da consegnare per la Champions League: Roberto Gagliardini verso l'esclusione

Dopo la sconfitta contro il Sassuolo alla prima di campionato, il pareggio alla seconda contro il Torino, per l'Inter è arrivato il primo successo in Serie A alla terza giornata contro il Bologna. Match giocato sabato 1 settembre e terminato con un rotondo 3-0. Il campionato ora riprenderà tra due settimane, causa gli impegni della nazionale italiana di Roberto Mancini. Occasione giusta per Luciano Spalletti per studiare con attenzione chi inserire nella lista per la Champions League. Scontata l'assenza di Joao Mario, messo ai margini del progetto nerazzurro. 

GAGLIARDINI E DALBERT FUORI

Se non stupisce la probabile assenze di Joao Mario sulla lista Champions, sorprende la possibile esclusione a sorpresa di Roberto Gagliardini. La notizia circolava già in queste ore, confermata anche dall'ambiente nerazzurro. I componenti che faranno parte all'avventura europea, saranno ufficializzati nelle prossime ore, ma già circolano i nomi dei possibili bocciati, che salvo sorprese, saranno in 3: insieme al centrocampista e al portoghese, sarà messo fuori anche Dalbert. Il giocatore brasiliano infatti è tra i bocciati anche per l'avvio del cammino nel campionato di Serie A.

LA LISTA DI SPALLETTI PER LA CHAMPIONS LEAGUE

Luciano Spalletti, grazie al lavoro svolto dalla dirigenza durante il mercato, potrà portare in Champions League tutti i nuovi arrivati: Lautaro Martinez, Asamoah, De Vrij, Vrsaljko, Keita, Politano, Radja Nainggolan. Il tecnico di Certaldo potrà così contare su una rosa di 20 giocatori da poter schierare in coppa. Di solito se ne portano 25, ma l'Inter dovrà fare qualche taglio in più per i motivi legati al Fair Play Finanziario. I compiti tra l'altro saranno facilitati per l'assenza di Yann Karamoh, passato in prestito al Bordeaux per un anno. A sorpresa invece, detto anche dal tecnico, ci potrebbe essere Antonio Candreva, che si è mostrato in grande forma all'ingresso al dall'Ara, dove ha siglato il 2-0.



News correlate

Torna su