Lopetegui: "La Roma è molto migliorata. Il Real non ha undici titolari"

Lopetegui presenta in conferenza stampa la partita Real Madrid-Roma, in programma mercoledì 19 settembre alle ore 21:00

Julen Lopetegui, allenatore del Real Madrid, presenta in conferenza stampa la partita di Champions League contro la Roma. Match in programma mercoledì 19 settembre al Bernabeu alle ore 21:00. Lo spagnolo parla degli avversari, un commento anche su Modric, inseguito per tutta l'estate dall'Inter.

LOPETEGUI PARLA DEGLI AVVERSARI

La conferenza stampa del tecnico del Real Madrid parte dagli avversari: "La Roma? Loro sono molto migliorati rispetto all'anno scorso, ricordiamo che hanno eliminato Atletico e Barcellona. Hanno una rosa ampia, saremo chiamati a disputare un grande match". Lopeteguicontinua sull'esordio in Champions League: "Sento orgoglio e responsabilità per questo mio esordio in Champions con il Real Madrid. Non sto qui a dire cosa sia la Champions League per il Real, mi limito alle ambizioni. Mariano e Vinicius? Se sono tra i convocati significa che possono esserci utili in Champions come in campionato. Mariano è pronto per giocare dal primo minuto in qualsiasi momento, mentre Vinicius è un giovane che sta facendo molto bene nel Castilla e decideremo quando schierarlo. La partita contro l'Athletic mostra come ogni partita fa storia a sé".

SU CRISTIANO RONALDO E MODRIC

"Cristiano Ronaldo? Parlo solo dei giocatori che abbiamo a disposizione. Siamo preparati e convinti di poter fare bene ogni partita". Un commento anche su Modric e Marcelo, due giocatori avvicinati all'Italia durante la sessione estiva del calciomercato: "Dopo il Mondiale i rientri sono graduali, ci stiamo stabilizzando. Il Real Madrid non ha undici titolari. In porta? Non dico chi giocherà, ma ho ottime soluzioni. Quando prenderemo una decisione saremo sicuri di quanto fato".

SCOMMETTI SU REAL MADRID-ROMA! ENTRA, REGISTRATI SU WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

ANCORA SULLA ROMA

Lopetegui conclude parlando degli avversari: "La Roma è una rivale ambiziosa per il suo stile di gioco. Non sono nella testa di Di Francesco, ma sappiamo che ai giallorossi piace giocare bene il pallone riuscendo ad essere aggressiva in attacco. Qualche pressione dopo tre Champions vinte di fila? Bisogna togliersi il cappello davanti a squadra e allenatore. Affronteremo la competizione con ambizione e duro lavoro. La pressione a Madrid esiste ed è normale".

INFO CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

TUTTE LE DATE DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

DOVE VEDERE LA CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019 DIRETTA TV IN CHIARO

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019 - CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

GIRONI E CLASSIFICHE CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019



News correlate

Torna su