Ronaldo espulso ma la Juventus vince a Valencia: la Roma va ko a Madrid | Champions League

Nonostante l'inferiorità numerica dalla mezz'ora per il rosso a Ronaldo, la Juventus espugna Valencia: niente da fare per la Roma contro il Real Madrid. I risultati della Champions League

La prima giornata di Champions League si chiude, per le squadre italiane, con la preziosa vittoria della Juventus al Mestalla contro il Valencia e la sconfitta invece della Roma al Bernabeu contro il Real Madrid. I bianconeri si sono imposti, nonostante l'espulsione di Ronaldo, con la doppietta di rigore di Miralem Pjanic. Per i giallorossi sconfitta per 3-0 contro i blancos, a segno con Isco, Bale e Mariano Diaz.

VALENCIA-JUVENTUS, SUCCEDE DI TUTTO NEL PRIMO TEMPO

Massimiliano Allegri parte col modulo 4-3-3, che lascia in panchina sia l'acciaccato Dybala che un Douglas Costa non al massimo della tensione mentale. In difesa rientra Chiellini di fianco a Bonucci al centro, mentre Cancelo ed Alex Sandro sulle fasce. A centrocampo in regia c'è nuovamente Pjanic, affiancato da Khedira e Matuidi. In attacco c'è Bernardeschi nel tridente completato da Ronaldo e Mandzukic. Il match inizia con una Juventus che si divora due palle gol con Mandzukic e Khedira, con palloni spediti fuori da posizione favorevolissime. Poi è Neto a salvare su Matuidi al 21'. Poco dopo s'infortuna Khedira, al suo posto dentro Emre Can, mentre alla mezz'ora la Juventus resta in dieci per l'espulsione di Cristiano Ronaldo, arrivato a contatto con Murillo (qui il VIDEO). Dopo qualche minuto di sofferenza, la Juventus sfiora ancora il vantaggio con una clamorosa traversa di Cancelo. Poi al 44' Parejo colpisce in area lo stesso esterno portoghese, con Brych che concede il rigore: dal dischetto va Pjanic che fa 1-0.

SECONDO TEMPO, ANCORA PJANIC DAL DISCHETTO

Il secondo tempo inizia come era finito il primo, ossia con un rigore per la Juventus al 50': ancora protagonista Murillo che trattiene Bonucci e per Brych nessun dubbio nell'indicare il dischetto. Daglia undici metri c'è ancora Pjanic che batte nuovamente Neto per il 2-0. Sul doppio vantaggio la Juventus bada a gestire il match, col Valencia che invece si tuffa in avanti alla ricerca del gol che riaprirebbe la contesa. Spagnoli pericolosi in qualche corcostanza, ma fermati anche da un ottimo Szczęsny. Il finale di partita è un assedio alla porta del polacco, ma la Juventus riesce a salvarsi anche con un pizzico di fortuna, portando a casa una vittoria importante nonostante le molte avversità. Al 96' Szczęsny para anche un calcio di rigore a Parejo, concesso per un fallo di Rugani.



REAL MADRID-ROMA FINISCE 3-0

Di Francesco schiera la Roma col solito 4-3-3 e con la sorpresa di Zaniolo, alla prima gara da professionista, a metà campo con De Rossi e N'Zonzi. Per il resto non cambia molto con Fazio e Manolas centrali, Florenzi e Kolarov sui lati. In attacco il tridente formato da El Shaarawy, Dzeko e Under. E' il Real Madrid a fare la partita, con Bale subito pericolosissimo e poi Olsen bravo a salvare su Isco. La Roma tiene la parità sino quasi all'intervallo, ma proprio al 45' la pennellata di Isco da calcio di punizione porta avanti il Real.

Il secondo tempo si apre con la Roma vicina al pareggio, ma Navas è bravissimo a deviare in corner un sinistro dal limite di Under. Tuttavia al 58' il Real Madrid trova anche il 2-0: lancio perfetto in verticale per Bale che brucia Manolas in velocità e con il sinistro supera Olsen con un diagonale imprendibile. La Roma prova a riaprire la contesa, con Di Francesco che inserisce anche Perotti e Schick, ma è Olsen a salvare più volte i suoi evitando un passivo più pesante. Il 3-0 però arriva comunque al 90' con uno splendido destro a giro di Mariano Diaz. Per la Roma nulla da fare.

GLI ALTRI RISULTATI, MANCHESTER CITY KO

Per quanto riguarda gli altri match con impegnate le big, a sorpresa il Manchester City di Guardiola è caduto in casa per 2-1 contro il Lione, con le reti di Cornet e Fekir per i francesi, inutile l'1-2 di Bernardo Silva. Successi invece per il Bayern Monaco per 2-0 sul campo del Benfica con le reti di Lewandowski e Renato Sanches. Bene anche il Manchester United di Mourinho, facilmente vittorioso per 3-0 sul campo degli svizzeri dello Young Boys.

TUTTI I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA DI CHAMPIONS LEAGUE

INFO CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

TUTTE LE DATE DELLA CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

DOVE VEDERE LA CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019 DIRETTA TV IN CHIARO

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019 CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019

GIRONI E CLASSIFICHE CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019



News correlate

Torna su