William Hill IT Italiano

Ciclismo, Froome non ci sta e vuole dimostrare la sua innocenza: ecco la nuova strategia difensiva

Il ciclista britannico simulerà un grande Giro per difendersi dalle accuse di doping e dimostrare la sua innocenza.

Ciclismo, Froome non ci sta e vuole dimostrare la sua innocenza: ecco la nuova strategia difensiva

Il 13 dicembre scorso il mondo del ciclismo è stato scosso dalla notizia della positività di Chirs Froome – quattro volte campione al Tour de France e recente vincitore della Vuelta in Spagna - al salbutamolo (un broncodilatatore) nel corso di un controllo antidoping effettuato proprio nella corsa a tappe spagnola, al termine della 18ª tappa da Suances a Santo Toribio de Liebana. A comunicare la notizia che ha rappresentato un duro colpo per tutti coloro che hanno a cuore le sorti del ciclismo e la credibilità dell’intero movimento, è stata la Federazione ciclistica internazionale.

Quando è arrivata la notizia, Froome ha subito proclamato la sua innocenza, cercando di fornire la sua versione dei fatti: “È noto a tutti che io soffro d'asma e conosco perfettamente quali sono le regole. Su consiglio del medico ho incrementato i dosaggi di salbutamolo, ma ho sempre prestato la massima attenzione a non superare i limiti. Prendo molto sul serio la posizione di leadership che occupo nel mio sport. L'Uci ha ragione ad esaminare i risultati dei test e sono sicuro che insieme alla squadra forniremo tutte le informazioni necessarie”.

LA NUOVA STRATEGIA DIFENSIVA DI FROOME – Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Froome starebbe pensando ad una nuova strategia difensiva per dimostrare la sua innocenza e si tratterebbe di qualcosa di davvero rivoluzionario: vale a dire fornire la simulazione di un grande giro, rendendola pubblica su Strava – il social network attraverso il quale tutti i ciclisti sono soliti pubblicare le loro prestazioni – in modo da operare nella più completa trasparenza, con l’obiettivo di avvicinare il più possibile le condizioni dell’ultima Vuelta, svolgendo tutti i test necessari che proverebbero la sua estraneità ai fatti. Intervenendo sul caso Froome- come riportato dalla rosea - il Presidente dell’Uci, David Lappartient, ha dichiarato: “Il mio auspicio è che la questione possa risolversi prima del Giro d’Italia. E’ importante risolvere il caso rapidamente, ma al tempo stesso dobbiamo proteggere i diritti dell’atleta”.


SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Sportnotizie24 consiglia Bet365 che offre anche più di 100.000 eventi in live streaming all'anno, quindi puoi scommettere mentre guardi l'evento e mentre l'azione si svolge (il gioco è vietato ai minori di anni 18 - Gioca responsabilmente). Ogni evento sul sito web di bet365 che ha l'icona Play o Video accanto ad esso è programmato per essere mostrato tramite Live Streaming. REGISTRATI ADESSO SU BET365

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



News correlate

Torna su