Volta a Valenciana, Valverde fa sua la seconda tappa: Visconti quarto

Il ciclista spagnolo ha lasciato il segno nei 154 km tra Bétera e Albuixech ritrovando un successo che mancava dal 23 aprile

Alejandro Valverde campione senza tempo. Il ciclista della Movistar ha ottenuto la sua novantacinquesima vittoria in carriera nella seconda tappa della Volta a la Comunitat Valenciana 2018, interrompendo a sorpresa un dominio assoluto della Sky fin qui. 154 chilometri insidiosissimi tra Bétera e Albuixech, con lo spagnolo che ha 37 anni suonati ha dato ancora una volta saggio di sé tagliando per primo il traguardo dopo un periodo non proprio felice, post infortunio nello spiacevole incidente del Tour de France. Per lo spagnolo il successo mancava addirittura dalla Liège-Bastogne-Liège del 23 aprile e quello ottenuto quest'oggi nell'UCI Europe Tour rappresenta molto per un corridore come lui.

LA GARA, VALVERDE FA SUA LA SECONDA TAPPA: VISCONTI QUARTO

LA GARA - Seconda tappa in quel di Valencia subito calda con gli attavvi di Bryan Nauleau (Direct Energie), Garikoitz Bravo (Euskadi – Murias), Mathias Van Gompel (Sport Vlaanderen - Baloise), Jesus Alberto Rubio (Inteja Dominican) e Jon Ander Insausti (Euskadi) che sono riusciti a fare breccia nel gruppo ottenendo un significativo vantaggio (sette secondi) al chilometro cinquanta. A quasi trequarti di gara il gruppo dietro è però riuscito a raggiungere i fuggitivi sull'Alto di Eslida. Sulla salita ripida del Garbì – l'ultima di giornata – però il vantaggio si è completamente esaurito, con tre corridori che sono riusciti a creare il vuoto dietro di loro. Tra questi, ovviamente oltre Valverde, la coppia dell'Astana formata da Jakob Fuglsang e Luis Leon Sanchez.

La lotta a tre è proseguita sino alle fasi finali della gara, con lo spagnolo che all'ultimo chilometro è riuscito a mettere il turbo non lasciando scampo al connazionale e al danese impegnato a tirare a fondo. Niente da fare per la Sky, che con Moscon e compagni non è riuscita a recuperare secondi preziosi sul tri al comando nemmeno negli ultimi 15 chilometri piani. All'arrivo la lieta notizia è arrivata anche per l'Italia, con il 35enne della Bahrain-Merida, Giovanni Visconti in grado di chiudere quarto nello sprint finale con il gruppetto dei battuti. Con il primo successo in stagione Valverde è approdato in prima piazza nella classifica generale 


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su