Ciclismo, il Trofeo Laigueglia parla ancora italiano: vince Moreno Moser

Moser ha staccato tutti sull'ultima scalata di Colla Micheri e ha chiuso in solitaria bissando il successo del 2012

Ciclismo, il Trofeo Laigueglia parla ancora italiano: vince Moreno Moser

Moreno Moser ha vinto per distacco la 55ª edizione del Trofeo Laigueglia, gara di apertura del calendario professionistico italiano. Il corridore trentino dell'Astana, nipote del grande Francesco, che oggi però vestiva l'azzurro della nazionale, ha staccato tutti i rivali e ha preceduto sul traguardo ligure Paolo Totò (Sangemini-Mg.Kvis) e Matteo Busato (Wilier-SelleItalia). Moser è stato bravo a cercare l'azione solitaria sull'ultima ascesa di Colla Micheri, ha fatto il vuoto ed è giunto sul traguardo in solitaria bissando così il successo del 2012. Quarto successo in quattro anni per i corridori italiani dopo Davide Cimolai nel 2015, Andrea Fedi nel 2016 e Fabio Felline nel 2017.

LA CORSA    
La prima parte della gara è stata inanimata da una fuga di tre uomini, Julien El Fares (Delko Marseille Provence), Audun Brekke Fløtten (Virtu Cycling) e Francesco Bettini (D’Amico Utensilnord), quest'ultimo nipote del due volte campione del mondo Paolo. Il gruppo ha lasciato fare con i tre corridori che hanno raggiunto il vantaggio massimo di 10 minuti. La corsa, però, si è accesa sul circuito finale con la già citata salita di Colla Micheri, da ripetere quattro volte, ascesa che inevitabilmente ha fatto selezione. Sull'ultima ascesa si scatena la battaglia tra i dodici corridori in fuga ma l'azione decisiva è quella di Moser che stacca la compagnia e scollina da solo. Lungo la discesa e nel tratto finale il fuggitivo tiene una velocità da cronometro, dietro non mollano ma quando sembra che gli inseguitori possano riacciuffarlo, Moser piazza l'ultimo e decisivo allungo a 3 km dal traguardo e va a trionfare da solo a braccia alzate.

L'ORDINE DI ARRIVO
Dopo i primi tre, vanno a completare la classifica dei primi dieci anche Nicola Bagioli (Nippo – Fantini – Europa Ovini), Francesco Gavazzi (Androni – Sidermec), Kasper Asgreen (Virtu Cycling), Romain Combaud (Delko – Marseille), Roland Thalmann (Vorarlberg), Ben Hermans (Israel Cycling Academy) e Fausto Masnada (Androni – Sidermec).

LE ALTRE CORSE DI OGGI
L’australiano Caleb Ewan (Mitchelton-Scott) ha trionfato in Spagna la Clasica de Almeira, superando in volata l’olandese Danny Van Poppel, mentre in Francia nella classifica finale del Tour de la Provence si è imposto Alex Geniez (Ag2R) con terza e ultima tappa andata all’altro transalpino Christophe LaPorte (Cofidis).

Fonto Foto: Lega del Ciclismo Professionistico


RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright Sportnotizie24

Protected by Copyscape




News correlate

Torna su