UCI, è lotta alle bici truccate: un milione di euro per i controlli

L’UCI ha stanziato un milione di euro per poter controllare le bici ed evitare la presenza di motorini. Ecco le parole di David Lappartient, presidente UCI

"Garantire la credibilità dei risultati e proteggere gli sportivi. Le due cose vanno di pari passo. I tablet erano utili, ma non bastavano. Non vogliamo scoprire i motorini, vogliamo dimostrare che non ci sono. Il ciclismo è uno sport magnifico e gli spettatori non devono più interrogarsi se credere o no ai risultati”: con queste parole David Lappartient (presidente UCI), ha dichiarato la sua lotta alle bici truccate. 


Un vero piano di azione, che verrà attuato nel minor tempo possibile. Ci saranno diversi metodi di detenzione, ma soprattutto saranno ben 18 i paesi coperti per questo tipo di controlli. Più del 50% delle gare del World Tour saranno coperte dai vari controlli, con il 69% dei test dedicato alla strada, il 13% al cross, il 9% alla pista, il 9% alla mountain bike. Almeno per il momento, saranno questi i test che verranno effettuati durante questa stagione.

UCI, lotta alle bici truccate: ecco le sanzioni

Le sanzioni saranno pesantissime. Chi verrà sorpreso in possesso del motorino, andrà da un minimo di sei mesi di squalifica e una multa da 17.000 a 170.000 euro (nel regolamento è espressa in Franchi svizzeri). Responsabilità anche per il team o per chi omette: minimo 6 mesi di stop e da 100.000 a 1.000.000 di franchi svizzeri da pagare (da 85.000 a 850.000 euro). Ma la sanzione che più colpisce è quella che riguarda anche chi assiste, anche in maniera indiretta: minimo 6 mesi di stop e multa da 5.000 a 200.000 franchi svizzeri (da 4.200 a 170.000 euro).

Ma con quali mezzi si attueranno questi programmi? Rimangono i tablet e le telecamere termiche, con il controllo ai raggi X. Verranno rispettate tutte le normative per preservare gli atleti, ma ovviamente ci saranno maggiori controlli, a discrezione del giudice di gara. Un anno importante, per poter cercare di combattere un fenomeno in ampia crescita.

Milano-Sanremo, il capolavoro di Nibali

Rivivi la vittoria di Nibali alla Milano-Sanremo



News correlate

Torna su