Gand-Wevelgem 2018, tris di Sagan: battuto in volata Viviani

Lo slovacco esce nei chilometri finali e beffa Viviani. Terzo successo di sempre per il campione del mondo in carica

Ancora Peter Sagan. Lo slovacco piazza un’altra grande volata nella Gand-Wevelgem 2018, battendo allo sprint Elia Viviani. La corsa si è spaccata proprio nel finale, con un gruppo di venti corridori che ha chiuso in volata. Lo slovacco, su un terreno a lui congeniale, ha piazzato la solita azione che lo ha portato all’ennesimo successo. Terzo trionfo sulle strade della Gand-Wevelgem: Sagan aveva trionfato già nel 2013 e nel 2016.

Gand-Wevelgem 2018, il racconto della corsa

I primi tentativi iniziano subito, ma il gruppo è molto attento. La prima fuga di giornata inizia dopo i primi chilometri, con sei uomini al comando: Filippo Ganna (UAE-Team Emirates), José Gonçalves (Katusha-Alpecin), Brian van Goethem e Jan-willem Van Schip (Roompot), Frederik Frison (Lotto-Soudal) e Jimmy Duquennoy (Veranclassic). Il gruppo lascia fare i fuggitivi, con un vantaggio che sfiora i dieci minuti. I primi muri di giornata iniziano a creare qualche problema, così come il vento. I favoriti si portano in testa, ma i fuggitivi restano comunque avanti, con un buon margine di vantaggio. Intorno al chilometro 200 il gruppo inizia a dividersi in tronconi, ma la corsa si accende nel finale. Gilbert prova ad accelerare, ma sei corridori rimangono in testa. A 20 km dall’arrivo, i fuggitivi vengono ripresi e nel gruppo di testa Sagan inizia a farsi notare. Nel primo gruppo quattro italiani, lo slovacco intanto inizia la propria azione.

Nel gruppo di testa Sagan, Burghart, Debusschere, Frison, Viviani, Gilbert, Lampaert, Stybar, Naesen, Vanmarcke, Modolo, Demare, Trentin, Mezgec, Danny Van Poppel, Matthews, Stuyven, Van Hecke, Van Aert, Laporte e Van Keirsbulck si giocano praticamente la vittoria finale. Nessuno si muove e si arriva in volata: Viviani e Sagan sono i due favoriti, ma il campione del mondo in carica piazza la sua ruota davanti a tutti.

Rimani aggiornato con i video sugli Altri Sport: 



News correlate

Torna su