Giro delle Fiandre 2018, capolavoro di Niki Terpstra

Il corridore olandese compie un capolavoro sulle strade del Giro delle Fiandre 2018. Nulla da fare per Peter Sagan, buona prova da parte di Nibali

Un trionfo incredibile, un’azione ai 28 chilometri che ha sorpreso i big. Niki Terpstra trionfa nel Giro delle Fiandre 2018 dopo un’azione solitaria che ha spaccato il gruppo. Ventiduesima vittoria in carriera, la terza stagionale: un trionfo ancora per la Quick Step, che sta attraversando una stagione trionfale. Nulla da fare per Peter Sagan, che ha perso una buona occasione. Buon esordio per Nibali, che ha provato un allungo: lo Squalo ha mollato la presa nel finale, dopo una buona gara.

GIRO DELLE FIANDRE 2018, IL RACCONTO DELLA GARA

Gli attacchi iniziano sin dai primi chilometri, ma le prime fughe non si concretizzano. I primi nomi che provano la fuga sono Ivan Garcia Cortina (Bahain – Merida), Pascal Eenkhoorn (Lotto NL – Jumbo), Aime De Gendt (Sport Vlaanderen – Baloise), Ryan Gibbons (Dimension Data), Filippo Ganna (UAE Team Emirates), Michael Goolaerts (Verandas Willems – Crelan), Dimitri Peyskens (WB Aqua Protect Veranclassic), Marco Haller (Katusha – Alpecin), Pim Lighart e Floris Gerts (Roompot – Nederlandse Loterij) e Jimmy Turgis (Cofidis). Il gruppo non lascia più di tre minuti di vantaggio, controllando le azioni davanti. Con il passare dei chilometri il vantaggio aumenta fino ai 5 minuti, ma nel finale gli uomini top iniziano a muoversi. Pian piano la fuga viene ripresa, ma davanti non si molla.

A 28 chilometri Nibali prova ad accendere la corsa, ma Sagan controlla.Terpstra risponde allo Squalo e prova la percussione solitaria. Pedersen, Langeveld, Van Baarle: sono questi i tre nomi che sono in testa alla corsa. L’azione di Terpstra è decisiva, il corridore della Quick Step si mette in testa e prova a fare l’azione della corsa. Sagan prova a reagire sul Paterberg per riprendere l’olandese, ma dopo pochi minuti si fa riassorbire dal gruppo dei migliori per provare a riprendere Terpstra. Ma dietro nessuno collabora e l'azione dell'olandese è decisiva: trionfa il corridore della Quick Step, davanti ad un ottimo Pedersen. Terzo posto per Philippe Gilbert. 

RIMANI AGGIORNATO CON I VIDEO DEDICATI AL MONDO DEGLI ALTRI SPORT: 



News correlate

Torna su