Giro d’Italia 2018, 8ª tappa: a Montevergine trionfa Carapaz | Classifica generale

Sul traguardo di Montevergine di Mercogliano, vince l'ecuadoregno della Movistar Richard Carapaz con uno scatto poderoso nel finale

L'ottava tappa del Giro d'Italia 2018, con partenza da Praia a Mare e arrivo a Montevergine di Mercogliano, ha visto il successo di Richard Carapaz, maglia bianca e ciclista ecuadoregno della Movistar. Non cambia invece la classifica generale, con Samuel Yates sempre in Maglia Rosa.

LA FUGA DI GIORNATA

Dopo pochi chilometri dal via, parte la fuga di giornata, l'ennesima di questa prima parte dell'edizione numero 101 del Giro d'Italia. A portarsi in testa sono stati i seguenti corridori: l’italiano Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale), il colombiano Rodolfo Torres (Androni – Sidermec), l’italiano Davide Villella (Astana), lo sloveno Matej Mohoric (Bahrain – Merida), il belga Tosh Van der Sande (Lotto FixAll), l’olandese Koen Bouwman (Lotto NL – Jumbo) e lo sloveno Jan Polanc (UAE-Team Emirates). Il divario tra gli attaccanti e il gruppo principale si è stabilizzato quasi costantemente sui 6 minuti.

Ai 40 km dall'arrivo il vantaggio dei fuggitivi si attesta sui 4 minuti e 50 secondi, col gruppo che però inizia a serrare le fila. Davanti si vedono i top team con Sky, UAE Emirates e Team Sunweb a restare davanti per proteggere i capitani Froome, Aru e Dumoulin. Poco dopo inizia un vero e proprio temporale a complicare le cose in gruppo, con i fuggitivi che ai meno 25km dall'arrivo vedono il vantaggio ridursi a 4 minuti.

LA FASE DECISIVA DELLA TAPPA

All'inizio della salita di Montevergine, meno 15 km all'arrivo, i fuggitivi hanno solo 2 minuti e mezzo di vantaggio sul gruppo che comincia a fare sul serio. A fare l'andatura è la Mitchelton-Scott della Maglia Rosa Samuel Yates. Ai meno 10 dal traguardo restano in 4 davanti: Polanc, Mohoric, Montaguti e Bouwman. Ai 5 km dall'arrivo altra caduta per Froome, dopo quella del pre cronoprologo, col britannico che scivola sull'asfalto bagnato ma riesce a rientrare immediatamente aiutato dai compagni. Ai meno 3 km dall'arrivo attacca tutto solo l'olandese Bouwman, con 20 secondi di vantaggio sul gruppo tirato dal Team Sky. Ma dal gruppo "salta" fuori la Maglia Bianca di Richard Carapaz che scatta e va a riprendere facilmente il fuggitivo, andando a vincere a braccia levate sul traguardo del Santuario di Montevergine.

TUTTE LE CLASSIFICHE DEL GIRO D'ITALIA 2018

ORDINE DI ARRIVO: 1. Carapaz 6h 11'35", 2. Formolo a +0.07, 3. Pinot st, 4. Battaglin st, 5. Yates st, 6. Pozzovivo st, 7. Chaves st, 8. Konrad st, 9. Woods st, 10. De Armentia st.

CLASSIFICA GENERALE: 1 YATES Simon Philip MITCHELTON - SCOTT 31h 43’ 12”0’ 00”, 2 DUMOULIN Tom TEAM SUNWEB 0’16”, 3 CHAVES Jhoan Esteban MITCHELTON - SCOTT 0’26”, 4 PINOT Thibaut GROUPAMA - FDJ 0’41”, 5 POZZOVIVO Domenico BAHRAIN - MERIDA 0’43”, 6 DENNIS Rohan BMC RACING TEAM 0’53”, 7 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P.ASTANA PRO TEAM 01’03”, 8 CARAPAZ Richard TEAM MOVISTAR 01'06, 9 FROOME Chris TEAM SKY 26h 32’ 40”01’ 10”, 10 BENNETT George TEAM LOTTO NL - JUMBO 26h 32’ 41”01’ 11”, 11 ARU Fabio UAE TEAM EMIRATES 26h 32’ 42”01’ 12”

Il calendario del Giro d'Italia 2018: percorso ufficiale, tappe e altimetrie

Giro 101 - L'Etna premia Chaves e Yates



News correlate

Torna su