William Hill IT Italiano

Giro d’Italia 2018, 9ª tappa: Yates trionfa sul Gran Sasso, Froome attardato

Sul terzo arrivo in salita di questo Giro d'Italia 2018, è la maglia rosa di Simon Yates a trionfare sul traguardo del Gran Sasso. Froome perde più di un minuto

La nona tappa del Giro d'Italia 2018, con partenza da Pesco Sannita e arrivo in salita sul Gran Sasso, ha visto il successo della maglia rosa Simon Yates, che consolida il primato in classifica generale. Alle sue spalle e con lo stesso tempo Pinot e Chaves, mentre a 4 secondi sono arrivati Pozzovivo e Carapaz. A seguire Formolo a 10 secondi, poi Bennett, Dumoulin e Lopez a 12 secondi.

LA FUGA DI GIORNATA

Dopo pochi chilometri dal via, parte la fuga di giornata: a portarsi in testa sono stati i seguenti corridori:  Fausto Masnada (Androni-Sidermec), lo spagnolo Luis Leon Sanchez (Astana), Mirco Maestri (Bardiani-CSF), Alessandro De Marchi (BMC) e Alex Turrin (Wilier-Selle Italia). Il vantaggio massimo dei fuggitivi sul gruppo si è stabilizzato sui 7 minuti.

A 117 km dall'arrivo, il GPM di Roccaraso viene vinto Berhane, dopo il declassamento di Masnada che era transitato per primo con la "spinta" del compagno di squadra Ballerini per un problema meccanico alla bicicletta. In gruppo tutto tranquillo, in attesa di attaccare l'infinita ed estenuante salita del Gran Sasso (salita Marco Pantani per questa edizione) ai meno 45 km dall'arrivo.

LA FASE DECISIVA DELLA TAPPA

All'inizio della salita di Calascio, il Team Astana si mette in testa a tirare a tutta, spezzando il gruppo di testa. Tra i fuggitivi è Masnada a transitare per primo sul GPM, battendo il transalpino Cherel. Dietro il gruppo con l'Astana a lavorare in maniera incessante scollina con 4 minuti di ritardo. Ai 10 km all’arrivo, Masnada conduce, dopo aver staccato i compagni di fuga, con 2’14” sul gruppo maglia rosa. Il vantaggio però si riduce, con solo 1 minuto di vantaggio ai meno 4 dall'arrivo, sino al ricongiumento ai meno 3, con Aru e Froome che iniziano a soffrire, staccandosi dal gruppo Maglia Rosa. Il finale è avvincente con Pozzovivo che parte e si porta dietro Pinot, Yates, Chaves e Carapaz. In volata però la maglia rosa si dimostra la più veloce, andando a vincere.

TUTTE LE CLASSIFICHE DEL GIRO D'ITALIA 2018

ORDINE DI ARRIVO: 1.Yates 5h 54' 13", 2. Pinot st, 3. Chaves st, 4. Pozzovivo a 4", 5. Carapaz a 4", 6. Formolo a 10", 7. Bennett a 12", 8. Dumoulin a 12", 9. Lopez a 12", 10. Ciccone a 24".

CLASSIFICA GENERALE: 1 YATES Simon Philip MITCHELTON - SCOTT 37h 37’ 15”0’ 00”, 2 CHAVES Jhoan Esteban MITCHELTON - SCOTT 0’32”, 3 DUMOULIN Tom TEAM SUNWEB 0’38”, 4 PINOT Thibaut GROUPAMA - FDJ 0’45”, 5 POZZOVIVO Domenico BAHRAIN - MERIDA 0’57”, 6 CARAPAZ Richard TEAM MOVISTAR 01'20

Il calendario del Giro d'Italia 2018: percorso ufficiale, tappe e altimetrie

Giro 101 - L'Etna premia Chaves e Yates



News correlate

Torna su