Lazio, pazza idea di Inzaghi: in campo i fantastici 4

Nella testa del tecnico biancoceleste sta frullando una pazza idea: schierare dal 1' Immobile, Felipe Anderson, Luis Alberto e Milikovic-Savic

La Lazio di Simone Inzaghi sta vivendo un periodo piuttosto complicato: in questa fase infatti la squadra biancoceleste appare piuttosto stanca e sembra accusare la prima parte di stagione vissuta con il piede sull'acceleratore.

Dopo aver visto sfumare l'obiettivo di centrare la finale di Coppa Italia - perdendo contro il Milan ai calci di rigore - la Lazio continua a lottare per centrare la qualificazione alla prossima edizione di Champions League. Per riuscire nell'impresa gli uomini di Inzaghi possono percorrere due strade: arrivare tra le prime 4 in classifica in Serie A oppure vincere l'Europa League. A proposito di quest'ultima, domani i biancocelesti saranno chiamati a ribaltare il risultato dell'andata contro la Dinamo Kiev - con gli ucraini capaci di strappare il 2-2 all'Olimpico - nel tentativo di centrare la qualificazione per i quarti di finale dell'ex Coppa UEFA.

Dinamo Kiev-Lazio: Inzaghi lancia i fantastici 4

Per ottenere la qualificazione, la Lazio dovrà vincere a Kiev e per questo motivo Simone Inzaghi, secondo quanto riportato dall'edizione odierna de "La Gazzetta dello Sport", sarebbe tentato dal mettere in campo tutta l'artiglieria pesante della quale dispone: vale a dire schierare dal 1' contemporaneamente Immobile, Felipe Anderson, Luis Alberto e Milikovic-Savic.
Finora il tecnico biancoceleste non l'ha mai fatto, ad eccezione della mezz'ora finale del match pareggiato in extremis a Cagliari, grazie al gol di tacco messo a segno da Ciro Immobile.

Alla Sardegna Arena i fantastici 4 hanno funzionato a metà: se è vero che da un lato la Lazio ha preso gol in quei minuti, dall'altro va sottolineato come successivamente abbia chiuso i padroni di casa nella propria meta campo, fino ad arrivare al gol del pareggio realizzato allo scadere.
Insomma, ciò che Inzaghi riteneva impossibile fare per motivazioni legate all'equilibrio della squadra, è diventato fattibile ed ora il tecnico bianconero è tentato dal riproporre una Lazio a trazione anteriore anche a Kiev. 

Inzaghi continuerà a pensare a questa soluzione fino all'immediata vigilia del match e alla fine potrebbe anche decidere di lasciare uno dei 4 tenori in panchina, in modo da avere una carta in più da giocarsi a gara in corso. Di certo, la scelta definitiva non sarà dettata da ragioni di turnover: il tecnico biancoceleste infatti vuole superare a tutti i costi il turno e lo ha ribadito ai calciatori. L'Europa League è un obiettivo della Lazio e Inzaghi non ha alcuna intenzione subire un'altra eliminazione. 

Inzaghi: "VAR, ecco la lista nera..."

Nel corso della conferenza stampa post-partita di Cagliari-Lazio, Simone Inzaghi è tornato a lamentarsi del Var.



News correlate

Torna su