Lazio sconfitta in Europa League: l'Eintracht Francoforte dilaga 4-1

La Lazio esce sconfitta dalla Commerzbanck Arena di Francoforte, perdendo per 4-1 contro l'Eintracht restando anche in nove uomini

Si è chiusa la seconda giornata di Euroopa League con la Lazio che era di scena a Francoforte, dove affrontava l’Eintracht nel match valido per il gruppo H. Prima di questa sfida le due squadre erano a punteggio pieno avendo battuto nella prima giornata l’Apoel Limassol e il Marsiglia. E per i biancocelesti è arrivata una sconfitta pesante in Germania.

EINTRACHT FRANCOFORTE-LAZIO, LE FORMAZIONI

Alla vigilia si era parlato della possibilità di attuare un folto turn over da parte del tecnico della Lazio, Simone Inzaghi. In realtà, l’allenatore biancoceleste cambia qualcosa ma si affida comunque ad alcuni titolarissimi come Ciro Immobile al centro dell’attacco. A centrocampo, inoltre, giocano praticamente tutti i titolari come Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Parolo, con gli unici cambi sugli esterni rispetto a quanto visto nel derby contro la Roma, con Basta e Durmisi al posto di Marusic e Lulic. In difesa c’è Acerbi al centro, con Luiz Felipe al suo fianco e Wallace a sinistra, con Caceres in panchina rispetto al derby di Roma. Al fianco di Immobile, al posto di Luis Alberto c’è Correa. Il tecnico dell’Eintracht Francoforte, Hutter, cambia qualcosa rispetto a quanto visto in campionato contro l’Hannover. Spazio al 4-4-2 con Haller e Jovic in attacco e con il centrocampo formato da Gacinovic, De Guzman, Torro e Kostic. In difesa vengono scelti Da Costa, Hasebe, Russ e Falette.

PRIMO TEMPO, 2-1 EINTRACHT E BASTA ESPULSO

L'Eintracht Francoforte parte forte e passa subito in vantaggio dopo 3' trovando il gol con Da Costa, che su calcio d'angolo battuto da De Guzman trova il tempo sul secondo palo e di testa insacca alle spalle di Proto. La Lazio, però, non ci sta e reagisce sfiorando il pareggio con Immobile al 10', ma Trapp si fa trovare pronto. Al 17', poi, i biancocelesti perdono Durmisi per un brutto infortunio al braccio, con Lulic che, dunque, entra al suo posto. La squadra di Inzaghi, però, con si scoraggia e trova il pari al 23' con Parolo, bravo a insaccare in ripartenza su assist di Correa. I tedeschi non stanno a guardare e reagiscono, trovando subito la rete del 2-1 con Kostic, su ingenuità della difesa laziale. Le cose si mettono anche peggio al 45', quando Basta viene punito col secondo cartellino giallo, con l'arbitro Gözübüyük che estrae il rosso.

SEGNA JOVIC, ESPULSO ANCHE CORREA

Il secondo tempo si apre malissimo per la Lazio, con l'Eintracht Francoforte che trova anche la rete del 3-1 con Jovic al 52': Haller approfitta di un buco di Acerbi e attacca una voragine centrale. Giunto al limite, il nove appoggia per Jovic, che supera Proto con un morbido tocco sotto. Il match finisce definitivamente al 58', quando Correa atterra da dietro De Guzmán e per l'arbitro è espulsione diretta. Nel finale di partita i tedeschi sfiorano anche la rete del poker, trovandola al 94' ancora con Da Costa che firma la doppietta. Sconfitta pesante anche per la differenza reti generale, per la Lazio una notte da dimenticare in fretta.

TI PIACE SCOMMETTERE SUL CALCIO? USA WILLIAM HILL E PRENDI IL BONUS INIZIALE

INFO EUROPA LEAGUE 2018-2019

TUTTE LE DATE DELLA EUROPA LEAGUE 2018-2019

RISULTATI EUROPA LEAGUE 2018-2019 - CALENDARIO EUROPA LEAGUE 2018-2019

GIRONI E CLASSIFICHE EUROPA LEAGUE 2018-2019



News correlate

Torna su