William Hill IT Italiano

GP Ungheria 2017: Vettel in pole position, Raikkonen al suo fianco | La Griglia di partenza

Risultati qualifiche, pole position e griglia di partenza del Gran Premio in Ungheria, undicesima tappa del Mondiale di Formula 1 2017

Griglia di partenza GP Ungheria 2017: risultati qualifiche e pole position | Formula 1, 29 luglio

Risultati qualifiche, pole position e griglia di partenza del Gran Premio in Ungheria, undicesima tappa del Mondiale di Formula 1 2017. Sarà Vettel a partire dalla pole, Kimi Raikkonen al suo fianco, a seguire Bottas ed Hamilton.

Griglia di partenza GP Ungheria 2017: risultati qualifiche e pole position | Formula 1, 29 luglio

LIVE CONCLUSO

15:00 - La prima fila è tutta Rossa a Budapest: Vettel conferma la prima posizione, ma è Kimi Raikkonennell'ultimo tentativo ad agguantare la seconda posizione, mettendosi davanti a Bottas e Hamilton. A seguire troviamo Verstappen, Ricciardo, Hulkenberg, Alonso, Vandoorne e Sainz a completare la Top Ten.

14:54 - Verstappen s'inserisce al terzo posto, con 521 millesimi di ritardo da Vettel. Tutta la pressione è su Hamilton, ancora ai box e senza tempo in questa Q3 quando mancano solo 5 minuti alla fine delle qualifiche ufficiali.

14:48 - Parte anche la Q3! Subito tutti in pista, ecco i primi giri cronometrati: Sebastian Vettel realizza il primo tempo fermando il cronometro sull'1:16:276, nuovo record del tracciato magiaro. Insegue Bottas a 3 decimi, con Ricciardo terzo a 6 decimi, due millesimi davanti a Raikkonen. Errore invece per Hamilton nel secondo settore che rientra ai box.

14:40 - Nemmeno a dirlo, subito smentiti. Infatti Lewis Hamilton sorprende tutti e con un incredibile tempo di 1:16:693 balza al comando della Q2 con 109 millesimi di vantaggio su Vettel. Vengono eliminati Palmer, Ocon, Kvyat, Perez e Grosjean.

14:36 - Nella Q2 è ancora Vettel a dominare, con un super giro e nuovo record della pista in 1:16:802, un ritmo impressionante e non avvicinabile da alcun pilota al momento. Verstappen si conferma al secondo posto a 226 millesimi dal tedesco, mentre Hamilton è al terzo posto a quasi 4 decimi. A seguire Raikkonen e Bottas. Mancano 2 minuti al termine.

14:20 - La Q1 ha confermato come la Ferrari di Sebastian Vettel sia la più veloce in pista: il tedesco della Rossa ha chiuso la prima parte di prove col tempo di 1'17"244, precedendo di 22 millesimi Max Verstappen e 120 millesimi Kimi Raikkonen. A seguire Hamilton e Ricciardo, con Bottas sesto. Eliminati nella Q1Magnussen, Stroll, Wehrlein, Di Resta (che sostituisce Massa) ed Ericsson

PROVE LIBERE 3- Nelle terze prove libere del sabato, andate in scena dalle 11:00 alle 12:00 italiane, la lotta è sempre tra Ferrari e Mercedes. Il miglior tempo è stato fatto segnare da Sebastian Vettel con un tempo fantastico in 1.17:017, facendo segnare il nuovo record della pista. Al secondo posto l'altra Rossa di Kimi Raikkonen, comunque staccato di 475 millesimi.

A seguire la prima Mercedes di Valtteri Bottas, staccato di quasi 9 decimi da Vettel, quarto Verstappen a più di un secondo, mentre Lewis Hamilton ha chiuso le FP3 solo al quinto posto a quasi 1,5 secondi da Vettel, denotando problemi di assetto e commettendo anche alcuni errori. Brutte notizie invece per Daniel Ricciardo, grande protagonista al venerdì, appiedato dalla sua Red Bull per un problema tecnico al cambio, che potrebbe costringerlo alla sostituzione e alla conseguente penalità di 5 posizioni in griglia.

SUPER RICCIARDO AL VENERDI

Prove Libere - Il weekend magiaro è iniziato nel segno della Red Bull di Daniel Ricciardo. L'australiano infatti ha segnato il miglior tempo nella prima e nella seconda sessione di prove libere, col crono migliore fermato sull'1'18"455 stabilito con gomma rossa. Alle sue spalle c'è il ferrarista Sebastian Vettel a 183 millesimi, terzo tempo per la Mercedes di Valtteri Bottas (1'18"656), poi ci sono Kimi Raikkonen (1'18"755) con la seconda rossa e quinto Lewis Hamilton con la seconda Mercedes (1'18"779, l'inglese è l'unico ad aver segnato il tempo con gomma gialla)

Da segnalare un paio di pericolosi "botti" avvenuti in entrambe le sessioni: al mattino è toccato a Giovinazzi andare a muro alla curva 11, al pomeriggio nello stesso punto il protagonista in negativo è stato invece Wehrlein. Il pilota è uscito sulle sue gambe e al centro medico per controlli ha ricevuto conferma di non aver riportato danni.

CIRCUITO HUNGARORING - Lungo 4.381 metri prevede una gara composta da 70 giri per un totale di 306.63 metri. A caratterizzare il tracciato è l'assenza di punti favorevoli per i sorpassi influenzando negativamente l'intera gara, facendo si che le vetture si equivalgano tra di loro. L'unico punto sfruttato dai piloti per attaccare è alla fine del rettilineo principale, che di fatto è l'unico a permetterlo. LA MAPPA

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI           

DA MOBILE CLICCA QUI

Resta aggiornato sulla Formula 1



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui





News correlate

Torna su