William Hill IT Italiano

GP Belgio 2017: Hamilton vince davanti a Vettel | Classifica piloti

Ordine di arrivo, risultati e tempi live della gara in Belgio, dodicesimo gran premio della stagione di Formula 1 2017. La classifica piloti

Vincitore Gp Belgio 2017: risultati gara, ordine di arrivo e classifica piloti | Formula 1, 27 agosto

A vincere è stato Lewis Hamilton che ha preceduto il ferrarista Vettel, a completare il podio Daniel Ricciardo su Red Bull con Raikkonen quarto.

Vincitore Gp Belgio 2017: risultati gara, ordine di arrivo e classifica piloti | Formula 1, 27 agosto

LIVE CONCLUSO

15:34 - Ecco la nuova classifica piloti aggiornata dopo il Gp del Belgio: Vettel 220, Hamilton 213, Bottas 179, Ricciardo 132, Raikkonen 128, Verstappen 67.

15:30 - Vince Lewis Hamilton davanti a Sebastian Vettel, riducendo a sette punti il distacco nella classifica piloti dal tedesco. A completare il podio Daniel Ricciardo, quarto Raikkonen e quinto Bottas. A seguire Hulkenberg, Grosjean, Massa, Ocon e Sainz.

15:26 - Giro 44 di 44 - Siamo all'ultimo giro ed Hamilton riesce ad allungare di quel tanto per mettere al sicuro la vittoria. Adesso il distacco è quasi vicino ai 2 secondi. Per Vettel non c'è molto da fare, se non accomodarsi al secondo posto.

15:23 - Giro 42 di 44 - Vettel piazza il giro veloce, un decimo meglio di Hamilton. Il distacco è solo di 1,2 secondi e Hamilton non può permettersi alcun errore, seppur minimo. Grande tensione ai due box, quello Mercedes e quello Ferrari.

15:21 - Giro 41 di 44 - La situazione aggiornata a 3 giri dalla fine: Hamilton sempre al primo posto, con Vettel che insegue da vicino e proverà prima della bandiera a scacchi nel sorpasso. Terzo Ricciardo, quarto Raikkonen e quinto Bottas.

15:12 - Giro 36 di 44 - Vettel ha provato un paio di volte l'attacco ad Hamilton, ma l'inglese resiste e prova ad allungare. Dietro invece Valtteri Bottas paga a caro prezzo quest'ingresso della Safety Car, venendo superato sia da Ricciardo (3°) che da Raikkonen (4°).

15:04 - Giro 32 di 44 - Mancano solo 12 giri al termine e allora la Ferrari tenta il tutto per tutto. Le Mercedes hanno montato gomme soft, mentre Vettel e Raikkonen quelle ultrasoft, ossia quelle da qualifica per intenderci. Saranno ultimi giri tutti da vivere, con la Rossa all'attacco.

15:01 - Giro 30 di 44 - Ecco il primo colpo di scena, con Safety Car in pista a causa di un contatto in "famiglia" in Force India tra Perez e Ocon con quest'ultimo che perde una ruota. Vanno tutti ai box al cambio gomme, grande caos.

14:57 - Giro 28 di 44 - La situazione aggiornata: Hamilton conduce in prima posizione, a seguire troviamo Vettel a +1.911, Bottas +7.490, Ricciardo +22.873, Raikkonen +51.453, Hulkenberg +56.180.

14:40 - Giro 18 di 44 - Stop and go di 10 secondi a Raikkonen per non aver rispettato una doppia segnalazione di bandiera gialla. Il finlandese torna in pista al sesto posto dietro Ricciardo e Hulkenberg, ma gara compromessa.

  • 14:30 Giro 16 di 44 La situazione dopo i primi pit stop: Vettel temporaneamente in prima posizione dopo il pit stop di Hamilton, che abbandona repentinamente i box andando a finire in 4 posizione dietro Raikkonen. I 3 davanti (Vettel, Bottas, Raikkonen) rientrano ai box e il britannico ne approfitta per ritornate avanti: Hamilton a +0872 da Vettel, seguono Bottas, Raikkonen, Ricciardo, Hulkenberg, Ocon e Perez.

14:12 Giro 9 di 44: Si ferma Verstappen! Il La gara perde uno dei protagonisti, con Verstappen costretto a ritirarsi mestamente per un problema alla Power Unit! Che sfortuna per il giovane olandese, che avrebbe voluto chiudere in maniera certamente diversa il GP di Spa.

14:08 Giro 8 di 44: Seb Vettel attualmente in seconda posizione fa registrare il giro più veloce, ma nonostante ciò non riesce a trovare lo spunto giusto per colpire Hamilton! Bottas e Raikkonen alle loro spalle più staccati.

14:05 - Fernando Alonso scatenato! Lo spagnolo si porta in settima posizione effettuando un grande sorpasso su Hulkenberg e per poco non riesce a infilare anche Ocon. 

14:02 - Parte il Gran Premio di Belgio! Partenza senza particolari problemi per i piloti, con i primi quattro a mantenere le rispettive posizioni e Sabastian Vettel a cercare il varco giusto per sorpassare Lewis Hamilton senza però riuscirci. Il pilota della Mercedes riesce a mantenere la posizione.

GRIGLIA DI PARTENZA - La griglia di partenza del Gp del Belgio vede la prima fila occupata dai soliti noti: Lewis Hamilton e Sebastian Vettel.

Nelle prove ufficiali del sabato, grandissima prestazione di Lewis Hamilton che ha ottenuto la pole position. Il britannico ha abbassato il record della pista più volte, sino al finale 1’42″553. Al suo fianco però un ottimo Sebastian Vettel con la sua Ferrari a poco più di due decimi in (1’42″795) davanti all’altra Freccia d’Argento di Bottas (1’43″094).

Solo quarto Raikkonen che purtroppo ha commesso un errore nel suo ultimo tentativo. Quinta e sesta piazza finale per le due RB di Verstappen e Ricciardo a precedere Hulkemberg, Perez, Ocon e Palmer. Il passo della Ferrari sulla lunga distanza è ottimo, quindi sarà lotta aperta con la Mercedes per la vittoria finale.

Per Sebastian Vettel l'obiettivo è ovviamente quello di non far scappare subito al via con pista libera Hamilton e poter fare le differenza poi con un passo gara che sembra il migliore del lotto:

"Ho avuto buone sensazioni fin dalla Q1, poi ho perso feeling soprattutto nel secondo settore. Alla fine sono riuscito a fare il giro grazie alla scia di Kimi e va bene così. Ottimo lavoro da parte di tutto il team e guardiamo alla gara con ottimismo. Sono fiducioso per il passo gara, vedremo cosa riusciremo ad ottenere e alla fine faremo i conti.".

CIRCUITO SPA - Il circuito belga, con i suoi 7004 metri di lunghezza, è la pista più lunga del mondiale di Formula 1, nonché una delle più impegnative per i pneumatici tuttavia mediamente stressante per i freni. Il singolo giro del circuito misura poco più di 7 km, il Gran Premio si sviluppa in 44 giri per un totale di 308 chilometri e 52 metri. Le curve sono tante, ben 19, di cui 10 a sinistra e nove a destra. Il tratto più famoso è la zona dell’Eau Rouge, dove c’è una velocità di ingresso di 290 chilometri orari. LA MAPPA

BELGIO 2016 - Nella passata stagione sul circuito magiaro a vincere fu il tedesco della Mercedes Nico Rosberg davanti all'australiano Daniel Ricciardo su Red Bull. Terzo gradino del podio per uno straordinario Lewis Hamilton, partito dall’ultima fila per la penalizzazione dovuta al cambio motore e capace di sfruttare al meglio le tante varianti di una gara rocambolesca. Vettel e Raikkonen si resero protagonisti di un contatto al via, nel tentativo di superare Verstappen che nell’incidente ha subito il danneggiamento dell’ala anteriore. Gara in salita per le rosse, rientrate ai box, ripartite dalle retrovie ed infine in zona punti al traguardo. Sesto posto per Vettel, nono per Raikkonen.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI           

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui



Resta aggiornato sulla Formula 1



News correlate

Torna su