F1, Gran Premio della Malesia: tutto perfetto per Hamilton, dramma sportivo per Vettel che partirà ultimo

Ferrari sempre competitiva con Raikkonen a 45 millesimi dall'inarrivabile inglese, autore di un giro perfetto

F1, Gran Premio della Malesia: tutto perfetto per Hamilton, dramma sportivo per Vettel che partirà ultimo

Appena terminate le qualifiche del Gran Premio della Malesia, drammatiche sportivamente parlando per la Ferrari di Sebastian Vettel, che non è ruscito a completare il giro di lancio nella Q1. Grande rammarico per la Ferrari che qui a Sepang ha dimostrato di avere la velocità per battere la Mercedes.

La Q1 parte con il clamoroso colpo di scena di giornata, un episodio che insieme all'incidente di Singapore probabilmente caratterizzerà il mondiale 2017: la Ferrari di Sebastian Vettel, che aveva accusato problemi alla Power Unit al termine delle prove libere 3, nonostante un grande lavoro dei meccanici della Scuderia di Maranello, non ha risolto la problematica al turbocompressore, come detto da Vettel in radio. Solo giro di lancio e rientro ai box. A niente sono valse le perizie dei meccanici, i quali non hanno avuto il via libera dal motorista Ferrari dopo aver esaminato i dati.

Vettel partirà ultimo, e quindi l'unico alfiere Ferrari, Kimi Raikkonen si è giocato la pole position con uno strepitoso Lewis Hamilton che nella Q3 ha fermato il cronometro in 1'30,076 polverizzando il record della pista di due secondi, annichilendo anche il suo compagno di squadra Bottas, qualificato solo al quinto posto.

Raikkonen per un soffio non è riuscito ad ottenere la pole, con un distacco di soli 45 millesimi dal pilota inglese che oggi ottiene la sua settantesima pole position. Competitive anche le Red Bull che si qualificano in seconda fila con l'arrembante Max Verstappen a quattro decimi di ritardo e Daniel Ricciardo a mezzo secondo dalla pole. Quinto Bottas, mentre completano la top 10:

Esteban Ocon (Force India)

Stoffel Vandoorne (McLaren)

Niko Hulkenberg (Renault)

Sergio Perez (Force India)

10° Fernando Alonso (McLaren)

Vettel chiamato ad una rimonta proibitiva, potrà scegliere liberamente con quale mescola partire domani in gara e in casa Ferrari potremmo vedere ad una strategia differente rispetto ai piloti di testa.

L'epilogo di questo week-end è tutto da scrivere, ricordando il mondiale 2016 e la decisiva rottura del propulsore di Hamilton (e il famoso team radio "Nooooo, nooooo" ormai entrato nella storia della F1) che di fatto consegnò il titolo a Nico Rosberg. Vettel nelle dichiarazioni ha manifestato positività e ha cercato di caricare la squadra, convinto che questo incidente di percorso non fermerà la rincorsa al mondiale.

Appuntamento per la gara di domani: semafori verdi alle 9:00 ora italiana.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui





News correlate

Torna su