Formula 1, Giappone. Hamilton: "Siamo in testa ma non basta"; Vettel: "Possiamo farcela"

In Giappone va in scena l'ennesima sfida tra Hamilton e Vettel, col britannico che deve difendere 34 punti di vantaggio

Una lotta a due che sembra però aver preso la strada Mercedes e non quella Ferrari. Il campionato costruttori e quello piloti si stanno allontanando inesorabilmente per la Rossa di Maranello dopo gli ultimi due Gp disputati a Singapore e in Malesia.

Ormai mancano solo 5 gare al termine del Mondiale 2017, con Vettel che deve recuperare qualcosa come 34 punti ad Hamilton. In pratica l'inglese ha più di una gara di vantaggio sul tedesco, potendosi concedere anche uno stop, dato che gli imprevisti del caso sono sempre dietro l'angolo e la Ferrari ne sa qualcosa ultimamente.

A Suzuka, in Giappone, andrà in scena in questo weekend l'appuntamento iridato numero 16 della stagione. Hamilton ci arriva con un buon secondo posto in quel di Sepang, con la Red Bull di Verstappen che si è dimostrata più forte. Un qualcosa che secondo il britannico non deve preoccupare:

"Sono passati solo pochi giorni - ha detto Hamilton in conferenza stampa pre Gp - stiamo analizzando. Certo non mi aspetto una macchina totalmente diversa, mi aspetto che sia diversa la prestazione, lo scopriremo in pista. Il meteo si annuncia più fresco e questo potrebbe essere un vantaggio perché col caldo soffriamo di più".

Sull'obiettivo primario in questi ultimi 5 Gp, Hamilton non ha dubbi. "Siamo la squadra che ha fatto più pole, siamo in testa al campionato e nell'ultimo GP siamo stati secondi. Questo dimostra la nostra forza di base. Ora dobbiamo continuare a spingere. Il mio vantaggio in classifica? Nella testa ho in mente di vincere tutte le gare che restano, quello è l’obiettivo e cercherò di farlo, voglio vincere in modo convincente".

VETTEL E LA FERRARI NON MOLLANO - Al contrario la Ferrari e Vettel non arrivano col morale alto, anche se il quarto posto rimediato a Sepang, partendo dal fondo dello schieramento, ha limitato i danni. Il tedesco così ci crede ancora:

“Le chance per risalire e vincere il titolo ci sono, ma vanno raccolte. È un sollievo sapere che il cambio, (dopo il "curioso" incidente con Stroll nel giro di saluto al pubblico) sia a posto, abbiamo un buon pacchetto e una macchina veloce. Inoltre abbiamo analizzato i problemi avuti in Malesia e abbiamo avuto le risposte che cercavamo per evitare che ricapiti”.

L'obiettivo è recuperare punti sin da subito: “Siamo alle spalle della Mercedes e dobbiamo recuperare molti punti, il nostro obiettivo deve essere di recuperare, non importa come. Sono certo che avessimo un bel passo nelle ultime due gare e che avremmo potuto vincerle, ma non abbiamo ottenuto quanto desiderato e non certo per colpa del nostro ritmo…”.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO. Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui





News correlate

Torna su