Verstappen vince in Messico, Hamilton è il nuovo Campione del Mondo 2017!

Lewis Hamilton chiude i giochi per il titolo Mondiale chiudendo al nono posto. Vettel è quarto al traguardo, con Raikkonen a podio

Lewis Hamilton chiude i giochi per il titolo piloti e diventa il nuovo Campione del Mondo di Formula 1, il quarto in carriera per lui. Il Gp del Messico ha visto trionfare Max Verstappen davanti a Bottas e Raikkonen. Distacchi abissali. Vettel riesce a chiudere quarto, Hamilton nono.

Una gara che si è decisa al via con il contatto tra i primi tredella griglia di partenza. Vettel, Verstappen e Hamilton ingaggiando un duello durissimo nelle prime curve, con l'olandese che va via, mentre Vettel deve andare ai box per sostituire la parte anteriore della sua vettura. Stessa sorte per il britannico che è vittima di una foratura alla ruota posteriore destra.

Alla fine Verstappen ha vinto meritatamente e senza problemi il Gp, staccando di gran lunga sia Bottas che Raikkonen, andati a podio. Hamilton ha saputo gestire anche una gara difficile ottenendo una nona piazza sufficiente per vincere il titolo, con Vettel che ha rimontato sino al 4° posto.

Vincitore GP Messico 2017, risultati gara e ordine di arrivo

Giro 71 di 71 - Max Verstappen trionfa e vince il GP del Messico davanti a Bottas e Raikkonen. Vettel riesce a chiudere quarto, Hamilton nono.

Giro 62 di 71 - Ormai la situazione è cristallizzata: Verstappen è ormai proiettato verso la vittoria, davanti a Bottas e Raikkonen. A inseguire c'è Vettel quarto, mentre Hamilton è decimo e sempre più vicino al titolo mondiale.

Giro 48 di 71 - Prosegue la rimonta di Vettel che adesso è al sesto posto in classifica, dopo il sorpasso a Sergio Perez. Lewis Hamilton è all'11mo posto, a 7 secondi da Massa per arrivare a punti. In testa sempre Verstappen.

Giro 36 di 71 - Sebastian Vettel si è fermato per il pit stop (il secondo di giornata) per montare le gomme ultrasoft. Il tedesco è adesso ottavo, con Hamilton in 15a piazza. In testa sempre Verstappen con 9 secondi su Bottas e 33 su Raikkonen.

Giro 27 di 71 - Il ritiro di Hulkenberg porta Vettel al 10mo posto. Adesso c'è Alonso davanti al ferrarista. Hamilton invece accusa evidentemente problemi di potenza, restando un ultima posizione. Per il resto Verstappen domina con quasi 9 secondi di vantaggio su Bottas e e 29 secondi su Raikkonen.

Giro 19 di 71 - Vettel è in grande rimonta e dopo i sorpassi a Massa, Gasly e Grosjean è adesso in 13a posizione. Hamilton è sempre ultimo, mentre davanti Verstappen conduce saldamente su Bottas e Ocon.

Giro 10 di 71 - Da registrare il ritiro di Daniel Ricciardo, problemi al motore per la sua Red Bull. A comandare c'è verstappen davanti a Bottas e Ocon. Hamilton è all'ultimo posto mentre Vettel è 16mo.

Giro 3 di 71 - Questa la situazione attuale: Verstappen, Bottas, Ocon, Hulkenberg, Perez, Massa, Raikkonen, Ricciardo, Stroll e Magnussen

Giro 2 di 71 - Succede già di tutto, un po' come successo a Singapore. Vanno subito a contatto Vettel, Verstappen ed Hamilton. Le conseguenze sono per i due sfidanti al titolo, con Vettel che sostituisce il muso della sua Ferrari, mentre il britannico subisce la foratura della ruota posteriore e va ai box.

Ore 20.01 - Tutto pronto per la partenza


GRIGLIA DI PARTENZA - La griglia di partenza del Gp del Messico, vede la prima fila occupata da da Sebastian Vettel e Max Verstappen. Il tedesco della Ferrari centra un giro perfetto con tanto di record della pista sul circuito di Mexico City, col tempo di 1'16"488. Vettel ha staccato di 86 millesimi Max Verstappen e di quasi mezzo secondo Lewis Hamilton. Bottas a completare la seconda fila, poi a seguire Raikkonen, Ocon, Ricciardo, Hulkenberg, Sainz e Perez.

Per Sebastian Vettel l'obiettivo è ovviamente quello di provare a vincere e sperare che Hamilton resti magari imbottigliato nel traffico, partendo terzo. Sulle qualifiche il tedesco ha commentato: "Ho avuto un piccolo sbandamento alla curva 6, ho quasi perso la macchina però non ho perso tempo, poi sapevo che tenere una traiettoria pulita sarebbe stato sufficiente. Nella notte siamo migliorati, abbiamo lavorato su tante cose e ha funzionato". In vista della gara: "La pole è importante, però vedremo. Il Mondiale? La situazione non è più sotto il mio controllo dipende da quello che farà Lewis, per quello che ci riguarda spingeremo a tutta fino in fondo. La Ferrari merita di fare un gran risultato".

CIRCUITO MEXICO CITY - Il tracciato è lungo circa 4,3 km e si compone in maggioranza di curve (17), per un totale di 71 giri. Ilpunto più bello del tracciato riguarda la zona delle cosiddette "Eses", rapidissime e grintose curve per approdare alla parte finale del tracciato. Durante il GP del 2016, nel lungo rettilineo, il pilota della Williams Valtteri Bottas ha raggiunto la velocità di 372,5 km/h, stabilendo il nuovo record in gara per la Formula 1. LA MAPPA

MEXICO CITY 2016 - Nella passata stagione sul circuito messicano a vincere fu Lewis Hamilton. Dietro il pilota britannico, a fissare la doppietta Mercedes, si è piazzato Nico Rosberg. Terza la Red Bull di Daniel Ricciardo davanti al compagno di squadra Verstappen e alla Ferrari di Sebastian Vettel. Finale concitato, con Verstappen penalizzato di 5" e Vettel di 10", per guida pericolosa.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



News correlate

Torna su