Gasly e Hartley confermati dalla Scuderia Toro Rosso per il 2018

Il francese e il neozelandese erano approdati a Faenza già nel corso di questa stagione

Gasly e Hartley confermati dalla Scuderia Toro Rosso per il 2018

Pierre Gasly e Brendon Hartley saranno i due piloti titolari della Scuderia Toro Rosso per la stagione 2018 di Formula 1. A darne l'ufficialità una nota arrivata dal team di Faenza. Gasly e Hartley sono già in squadra e dunque continueranno la loro avventura con la scuderia italiana.

Il neozelandese Hartley ha da poco compiuto 28 anni e ha già lavorato a stretto contatto con la scuderia di Faenza perché, cresciuto all'accademia della Red Bull alla fine del decennio scorso, fu prima test driver della Toro Rosso nel 2008 quindi sia della Toro Rosso sia della Red Bull nel 2009 e nel 2010. Dopo sette anni di attesa, in questa stagione è finalmente arrivato il debutto ufficiale in una gara, al Gran Premio degli Stati Uniti dello scorso 22 ottobre.

Prima del ritorno alle monoposto, Hartley si era dedicato alle gare prototipi con la Porsche e insieme alla casa di Zuffenhausen aveva vinto il titolo mondiale del WEC nel 2015. Quest'anno Hartley si è aggiudicato sei podi e quattro vittorie, tra cui anche quella nella 24 Ore di Le Mans, insieme ai compagni Earl Bamber e Timo Berhard. Hartley, Bamber e Bernhard, inoltre, si sono di recente aggiudicati anche il titolo mondiale piloti della classe LMP1.

In questa stagione, Hartley era stato chiamato dalla Toro Rosso per sostituire proprio Gasly negli Usa, quindi è stato riconfermato per il successivo Gran Premio del Messico e alla fine ha preso il posto del russo Daniil Kvyat fino al termine della stagione.

Il francese Gasly, 21 anni compiuti a febbraio di quest'anno, è invece il campione in carica della GP2 e in questa stagione, non avendo inizialmente trovato posto in Formula 1, aveva deciso di competere nella Super Formula giapponese. Sotto l'ala protettrice della Red Bull già da diverse stagioni, Gasly è test driver della scuderia “con le ali” e della Red Bull dalla stagione 2015 e ha esordito in Formula 1 nel Gran Premio della Malesia di quest'anno, sostituendo Daniil Kvyat fino al termine della stagione. Il pilota aveva però saltato il Gran Premio degli Stati Uniti, per poter partecipare alla gara finale (poi annullata) del campionato Super Formula, sostituito come detto proprio Hartley.

SPORTNOTIZIE24 CONSIGLIA...

Ti piace scommettere sul calcio e sullo sport in generale? Noi di Sportnotizie24 consigliamo Bet365! Hai un altro bookmaker? Cambia adesso e fai una prova REGISTRATI ADESSO (il gioco è vietato ai minori di anni 18). Puoi guardare anche gli eventi sportivi in live streaming

Palinsesto delle partite di calcio e degli eventi sportivi di oggi in streaming

DA PC CLICCA QUI                       

DA MOBILE CLICCA QUI



 Vuoi scrivere per Sportnotizie24? Ecco come entrare a far parte del nostro team - clicca qui





News correlate

Torna su